MALETTO: CONSOLIDAMENTO DI VIA MOZART PRESTO I LAVORI PER TOGLIERE LA FRANA

Dovrebbero partire a breve i lavori di consolidamento della via Mozart a Maletto, che in un breve tratto, da qualche anno è franata con il transito permesso solo in una corsia. Una strada che dalla circonvallazione di Maletto porta in contrada Piana, zona di eccellenza per le coltivazioni di fragole e non solo e poi prosegue per la strada provinciale Stuara Santa Venera, in questi giorni interessata anch’essa da importanti lavori e che porta fino alla periferia di Bronte. Una strada importante sia per l’economia malettese, ma anche come protezione civile perché permetterebbe una veloce evacuazione in casi particolari della popolazione residente nella parte Ovest di Maletto. La strada, nella parte franata è di proprietà della Città Metropolitana che ora, grazie ad un finanziamento, provvederà ad eliminare la frana, ma soprattutto a consolidare la parte a valle, per evitare nuovi movimenti in futuro. Il tratto interessato dalla frana è al momento di una decina di metri, ma ultimamente, specie nei periodi di pioggia, gli avvallamenti presenti mano a mano sono diventati più profondi, fino ad arrivare ad oltre 50 cm di dislivello. Il contratto con la ditta appaltatrice è già stato firmato, per un importo di 900 mila euro, che servirà a sistemare questa strada e altri piccoli lavori in strade di Acireale, Biancavilla e Bronte.

«Siamo contenti di questo ulteriore finanziamento – dichiara il sindaco Pippo De Luca –che insieme a quello della circonvallazione, che è stata finanziata, ci permetterà di migliorare in maniera incisiva le strade importanti per arrivare a Maletto e in alcune zone rurali che grazie alle colture di fragole e altri prodotti, contribuiscono in maniera notevole dal punto di vista economico. Purtroppo la pandemia ha allungato i tempi di molti progetti, ma oggi possiamo dire con soddisfazione che abbiamo posto le basi per completare diversi progetti. Abbiamo già finito la via Berlinguer, chiusa da anni, e alcune strade interne, tra cui la via Michelangelo e altre, ormai con tanti residenti ma che non erano asfaltate. Inoltre, grazie ai progetti presentati, abbiamo completato la messa in sicurezza e consolidamento della Rocca Castello e ci sono i lavori in corso per l’efficientamento energetico nei nostri edifici scolastici. Voglio ringraziare il presidente della Regione, Nello Musumeci e l’assessore Marco Falcone per i finanziamenti avuti e Salvo Pogliese, sindaco della Città Metropolitana per l’attenzione avuta per Maletto». LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 30-06-2021