MALETTO. BOMBA MOLOTOV CONTRO LA PORTA DI CASA DI UN “COMUNALE”

Misterioso avvertimento per un impiegato comunale che abita nel centro di Maletto. Durante la notte ignoti hanno gettato sui gradini della porta d’ingresso una bottiglia incendiaria costruita artigianalmente. Secondo i carabinieri che stanno indagando sull’accaduto sembrerebbe che intorno alle 5 del mattino qualcuno, a bordo di un motorino abbia lanciato la bottiglia molotov, scappando di gran carrierea senza lasciare tracce. L’impiegato ha sentito il rumore ed avvertito l’odore del liquido infiammabile che bruciava ed è uscito accorgendosi che l’uscio di casa era in fiamme.  Uscito fuori, nel tentativo di spegnere le fiamme si è addirittura ustionato ed è dovuto ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale Castiglione Prestianni di Bronte.

Fonte “La Sicilia” del 04-12-2007