MALETTO: AGLI ARRESTI DOMICILIARI USUFRUIVA DI METANO GRATUITAMENTE

I Carabinieri della Stazione di Maletto hanno denunciato un pregiudicato di 48 anni del posto, resosi responsabile del reato di furto aggravato. L’uomo, gravato dagli arresti domiciliari nella propria abitazione, aveva pensato bene di manomettere i sigilli apposti sul contatore dall’azienda erogatrice del servizio. I militari pertanto, unitamente a personale della “21 Rete Gas S.p.A,”, hanno verificato la sussistenza dell’adduzione abusiva e conseguentemente deferito l’uomo all’Autorità Giudiziaria.