IL GIRO DI SICILIA CONQUISTA L’ISOLA

Un successo di pubblico, nonostante le condizioni meteo non siano state delle migliori. Ma la Prima edizione del Giro di Sicilia ha riportato sulle strade dell’Isola il ciclismo che conta. Una gara entrata in calendario solo un mese prima, e che potrebbe diventare un grande appuntamento per il ciclismo professionistico. Il clima e le strade della Sicilia ben si prestano a questo sport, che ha fatto emozionare le folle negli anni passati. Ma che ha la necessità di trovare manti stradali e logistica migliori, visto che le strade adatte, e le salite da sfide impossibili non ci mancano. Una Prima edizione che ha visto la partecipazione di molte squadre di prima e seconda fascia, e di tanti giovani che potrebbero diventare stelle di questo sport. Alla fine la classifica ha premiato il giovane Brandon McNulty, che con grande coraggio e determinazione ha attaccato nella terza tappa, e si è difeso bene nella quarta, quella dell’ascesa sull’Etna. Ma quello che vorremmo, è che già dal prossimo anno questa gara entri nel top del calendario internazionale, in attesa del ritorno del Giro d’Italia.

Maglia Rossa e Gialla, leader della classifica generale, sponsorizzata dalla Regione Siciliana a Brandon McNulty (Rally UHC Cycling. Maglia Arancione, leader della classifica a punti a Manuel Belletti (Androni Giocattoli). Maglia Verde Pistacchio, leader del Gran Premio della Montagna a Fausto Masnada (Androni). Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata dall’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo al Brandon McNulty (Rally UHC Cycling). Miglior Squadra, Androni Giocattoli.

CLICCA QUI PER VEDERE UN AMPIA GALLERIA FOTOGRAFICA