GIARRE: Zappia: “Il 2008 per la Joniambiente sarà pieno di iniziative”

0

E’ ambizioso il programma che il presidente della società Ato rifiuti Joniambiente, dott. Mario Zappia, si è imposto per aumentare gli indici della raccolta differenziata e migliorare complessivamente il servizio in tutto il territorio, che ricordiamo interessa i 14 Comuni che vanno da Riposto fino a Bronte. In una partecipata conferenza stampa, il presidente, assieme ai componenti del Cda, Nunzio Parrinello e Antonello Caruso ed ai dirigenti della società Ato Franco Musso, Nino Germanà e l’ing. Giulio Nido ha presentato alla stampa le iniziative del 2008: “Ci siamo dotati – ha affermato Zappia – di un piano di comunicazione che possiamo suddividere in tre parti. La prima mira a far conoscere ancor di più la nostra società d’ambito ed i servizi che questa eroga. E lo faremo attraverso grandi manifesti, opuscoli, volantini e spot televisivi e radiofonici. La seconda punta alla necessaria formazione e sensibilizzazione ambientale che a nostro avviso deve cominciare nel mondo della scuola. Per questo – continua – organizzeremo incontri e concorsi nelle scuole. Ma non solo, – aggiunge Zappia – saranno distribuiti dvd informativi ed altro materiale utile, come opuscoli e questionari, oltre ad organizzare nei vari Comuni giornate ecologiche. La terza – conclude il presidente – punta decisamente a sensibilizzare gli utenti a fare bene la Raccolta differenziata dei rifiuti.   Anche qui abbiamo previsto manifesti, brocures e spot pubblicitari, ma contiamo di ottenere i risultati sperati grazie al progetto Girasole”. Si tratta di un progetto pilota di 6 mesi che vedrà 50 addetti formati dalla Joniambiente sensibilizzare porta a porta gli utenti domestici e le attività produttive. Il progetto sarà affiancato da un’indagine socio economica e da un’azione di sensibilizzazione realizzata da 8 rilevatori dislocati in tutto il territorio. Inoltre a tutte le famiglie sarà recapitato un depliant sulla raccolta differenziata dove, per ciascun Comune, saranno indicati orari, giorni, zone e tipologia di materiale da differenziare. “Tutti gli utenti – aggiunge Zappia – domestici e commerciali potranno comunicare con noi attraverso il numero verde 800.911.303”. Zappia poi si è soffermato sugli indici di raccolta differenziata nei 14 Comuni che negli ultimi 2 anni sono notevolmente aumentati e sui dettami del decreto Ronchi che ormai da 10 anni fissa gli obiettivi da raggiungere e su cui si basano i programmi a breve e medio termine della Joniambiente che per il presidente hanno un’importanza fondamentale: “In futuro ogni Ato – spiega il presidente – dovrà essere autosufficiente.Dovremo quindi avere impianti ed attrezzature nostre. Mi riferisco agli impianti selezione di frazione secca, l’impianto del compostaggio e la discarica. Ci sarà la possibilità di effettuare investimenti, utilizzando personale”.

A trarre il bilancio del 2007, invece ci ha pensato la Aimeri Ambiente che effettua per conto della Joniambiente il servizio ricevendo il plauso del presidente Zappia. Assente il direttore Alfio Agrifoglio, ci ha pensato l’addetto stampa Mario Previtera a sottolineare i numerosi servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani nel 14 Comuni dell’Ato e le iniziative intraprese dalla società comprese alcune attività non comprese dal capitolato d’appalto che si inquadrano come servizi straordinari.

L’Ufficio stampa