COVID 19- BRONTE ARRIVA A 200 GUARITI, I NUMERI DEI NOSTRI COMUNI

Arriva la notizia dell’avvenuta guarigione di 199 persone a Bronte, un buon fine di settimana con finalmente qualche schiarita in vista. Sia per il calo dei contagiati, sceso di quasi 100 unità in due giorni, sia per la fine della zona arancione in Sicilia che fino al 4 (giorno in cui dovrebbe uscire il nuovo Dpcm) riapre bar, ristoranti e altre attività che erano chiuse. Tutto questo non vale nelle zone rosse della Sicilia, tra cui Bronte, Maniace, Cesarò e San Teodoro. Ma andiamo ai numeri: Bronte scende a 342 contagi da dati Asp, ma il dato più significativo è l’avvenuta guarigione di quasi 200 persone. A Randazzo sono 68 i positivi, un buon numero frutto di ottimi comportamenti. A Maniace i positivi sono 20, ma aumentano le persone in isolamento che arrivano ora a 92. A Maletto in 14 risultano contagiati, ma si attende l’esito di altri tamponi.

Non arrivano nuovi dati dai Comuni del Messinese, con Cesarò che era fermo a 15 soli positivi, e quasi 200 guariti, mentre a San Teodoro i contagiati dell’ultimo rilevamento sono 14, mentre i guariti arrivano quasi a 80. Si rinnova l’uso del buon senso, con le solite raccomandazioni di fare attenzione a distanziamento e mascherine. Infine facciamo gli auguri di pronta guarigione a padre Giuseppe, della Parrocchia S. Agata di Bronte, che a causa del covid è stato ricoverato all’ospedale Garibaldi Centro di Catania. Il quadro clinico non è grave, e già oggi abbiamo saputo che è migliorato grazie alle cure a cui si è sottoposto.