Cronaca

CATANIA: ESASPERATO DALLA COMPAGNA EVADE E CHIEDE DI ESSERE PORTATO IN CARCERE

Condividi

Quando un 35enne già agli arresti domiciliari si è presentato ai carabinieri della stazione di Nesima, il militare di servizio ha impiegato un tantino per comprendere l’esatta portata della richiesta formulata e, in particolare, verificare che non si trattasse di uno scherzo o di una scusa per cercare di sfuggire al reato di evasione. Di fatto, il giovane pretendeva di lasciare i “domiciliari” anche a costo di andare in galera, a seguito dell’ulteriore reato consumato, posto che la convivenza con la compagna, a suo dire, risulterebbe più afflittiva della prigione. Una condizione che lo avrebbe esasperato al punto da suggerirgli di lasciare l’abitazione condivisa con la donna per recarsi in caserma e avanzare l’insolita istanza con tanto di braccialetto elettronico applicato. Il comandante della stazione, ovviamente, non ha potuto fare altro che assecondarlo, considerato che doveva procedere con la contestazione del reato di evasione, circostanza che non ha scalfito nemmeno lontanamente il 35enne, pronto a porgere i polsi ai carabinieri purché lo tirassero fuori dal “suo” inferno e lo mettessero “dentro”.

Il giovane ha esternato al comandante dell’Arma il profondo malessere sofferto per via della burrascosa e forzata convivenza con la propria compagna che le aveva fatto raggiungere un livello di esasperazione tale da indurlo a evadere, probabilmente anche per evitare di compiere qualcosa di più grave. Il comandante ha così informato il magistrato competente che, probabilmente, non se l’è sentita di punire ulteriormente un soggetto già particolarmente provato e, dunque, piuttosto che disporne la detenzione in carcere, ha confermato a suo carico gli arresti domiciliari, ma stavolta nell’abitazione della madre. GAETANO RIZZO Fonte “La Sicilia” del 22-06-2021

Pubblicato da
REDAZIONE

Ultime notizie

RANDAZZO, TORNA LA PAURA NELLA RSA NOVE ANZIANI SONO RISULTATI POSITIVI

Adesso la situazione sembra relativamente tranquilla e sotto controllo, ma per alcuni giorni nella Rsa…

21 Settembre 2021

AUTO: LA FERRARI CAVALCADE PASSA ANCHE DA BRONTE E MALETTO – LE FOTO

Si chiama Ferrari Cavalcade, un evento che ogni anno riunisce in un angolo del mondo,…

21 Settembre 2021

BRONTE, PRESTO IL TERZO POZZO MUSA PER DISTRIBUIRE L’ACQUA TUTTO L’ANNO

Presto acqua a sufficienza e di qualità superiore. Bronte si prepara a scavare il terzo…

21 Settembre 2021

BRONTE: 28ENNE ARRESTATO PER SPACCIO

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Randazzo in Bronte, coadiuvati dai colleghi del…

19 Settembre 2021

MANIACE; GLI SPAZI PER I BAMBINI DIMENTICATI E VANDALIZZATI

Che il Comune di Maniace abbia seri problemi di bilancio non è un mistero, ma…

19 Settembre 2021

FOTI: «LA DIGA DI BOLO A BRONTE DARA’ 40 MILIONI DI METRI CUBI D’ACQUA»

Non più 100 milioni di metri cubi d’acqua, ma 40. Questo il verdetto all'apparenza inappellabile…

19 Settembre 2021