CALCIO LOCALE: VITTORIE PER RANDAZZO, MALETTO, BRONTE E MANIACESE, PLAY OFF VICINI

0

Solo 270 minuti separano le squadre del nostro comprensorio dal verdetto finale, 270 minuti di passione, di speranze, di derby, di sfide incrociate che possono dare l’inferno o il paradiso, ma comunque vada, è già una grande vittoria essere qui a parlarne, squadre diventate protagoniste di un girone avvincente e combattuto. Il Randazzo ha avuto alti e bassi, ma è lì a giocarsi la promozione, non è una sorpresa perché avevamo detto che era una squadra molto attrezzata, ma l’innesto di Grasso ha dato forza ad un attacco poco incisivo. Il Maletto è passato dall’inferno al paradiso, un girone di ritorno da prima della classe (ha fatto più punti di tutti) ha catapultato la squadra di mister Tomaselli al secondo posto, domenica la sfida contro la Cometa potrebbe già dare l’accesso matematico ai play off in caso di vittoria o pari, e potrebbe addirittura fare un favore al Bronte che si gioca l’accesso ai play off proprio contro la Cometa. Il Bronte è giunto fin qui contro ogni pronostico, una squadra di giovani, affiancati da giocatori di esperienza, che è arrivata a suon di gol nei primi posti, il miglior attacco del girone, e domenica nella sfida contro il Randazzo, si gioca la stagione, un risultato positivo spalancherebbe la porta dei play off, una sconfitta potrebbe complicarne l’accesso, comunque vada sarà un successo, un successo di tre squadre che nella parte finale del campionato sono diventate protagoniste a suon di vittorie, tre squadre che potrebbero incrociarsi nei play off infiammandoli con fantastici derby di sport e tifo, tre squadre che hanno già vinto il loro campionato, ma che ormai fino alla fine si giocheranno il tutto per tutto. A loro, si aggiunge la Maniacese, che battendo il S. Alfio nel recupero, torna solitaria al secondo posto, un secondo posto che darebbe diversi vantaggi nei play off, e potrebbero dare una spinta molto grande per raggiungere in prima categoria Maletto, Bronte e Randazzo. Ma torniamo all’ultima giornata, in cui il Randazzo ha battuto il Lineri, il Maletto il Desport Gaggi, ed il Bronte il già retrocesso Giardini, la vittoria del Santa Teresa conferma Randazzo, Maletto e Santa Teresa al secondo posto, in una lotta sul filo di lana fino alla fine, il calendario dà una grossa mano alla Real Belpassese che con tre sfide, sulla carta facili, dovrebbe spuntarla per la vittoria finale, ma le altre squadre tenteranno fino alla fine di insidiare il primo posto. Il Bronte, con la vittoria di ieri e la contemporanea sconfitta della Cometa, si riporta al 5° posto, saranno decisive il derby di domenica prossima Bronte – Randazzo e Cometa – Maletto che assegneranno i primi posti nei play off. In coda, Giardini già retrocesso, e Lineri ai Play Out se mantiene sotto i 10 punti il suo svantaggio dalla terz’ultima. Lotta tra Dacca, Sporting Taormina, Atl. Pedara e Desport Gaggi, per non essere invischiate nella sfida salvezza. Nei dettagli, gli schemi con le giornate definitive per play off e play out. In terza categoria terza rinuncia per lo Sporting Maletto, che se non trova i necessari fondi per saldare i debiti con la Figc sarà radiato e non potrà partecipare più ai campionati. (Nella foto Caserta del Maletto, 2 gol);

SEGUE NEI DETTAGLI CON RISULTATI, CLASSIFICHE MARCATORI ECC.

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI CLASSIFICA E MARCATORI

Atletico Pedara – Furci          0-2   9’ Galletta, 16’ Pagano;

Giardini – Bronte                   1-3 3’ Schilirò, 12’ e 62’ Imbrosciano (B) 71’ Cannavò (GN)

Inessa – Real Belpassese       1-1 12’ Famà (aut.) 69’ Mazzaglia (RB);

Maletto – Desport Gaggi        2-0 44’ e 85’ Caserta

Randazzo – Lineri                   1-0 70’ Caserta

Sp. Taormina – Cometa          4-0   4’ Pantè, 33’ Licandri, 39’ e 46’ La Corte;

Santa Teresa – Dacca             4-0 7’ Pistone, 18’ Annone, 30’ Franchina, 89’ Crementi;

CLASSIFICA E PROSSIMI TURNI IN MAIUSCOLO LE SFIDE IN TRASFERTA

SQUADRA

Punti

GF

GS

24°

25°

26°

REAL BELPASSESE

46

43

16

Dacca

Atl. Pedara

LINERI

MALETTO

43

42

22

COMETA

Furci

INESSA

RANDAZZO

43

37

22

BRONTE

Desport Gaggi

COMETA

SANTA TERESA

43

32

19

LINERI

Bronte

D. GAGGI

BRONTE

39

52

38

Randazzo

S. TERESA

Dacca

COMETA

37

29

23

Maletto

GIARDINI

Randazzo

FURCI

33

30

27

Sp. Taormina

MALETTO

Giardini

INESSA

32

26

28

Atl. Pedara

S. TAORMINA

Maletto

DACCA

29

29

35

 BELPASSESE

Lineri

BRONTE

SP. TAORMINA

28

38

31

FURCI

Inessa

AT. PEDARA

ATL. PEDARA

27

22

23

INESSA

BELPASSESE

S. Taormina

DESPORT GAGGI

26

29

35

Giardini

RANDAZZO

S. Teresa

LINERI

18

22

54

S. Teresa

DACCA

Belpassese

GIARDINI N.

5

13

71

D. GAGGI

Cometa

FURCI

 

MARCATORI:

13 RETI: Gerbino (Dacca); Genna (Bronte),

11 RETI: Beccaria (Furci);

10 RETI: Bruno (Bronte);

9  RETI: Corrente (Randazzo); Bonfiglio (Cometa); Bua e Caserta (Maletto); La Corte e Licandri (Sporting Taormina); Imbrosciano  (Bronte),

8  RETI: Longo (Belpassese),

7  RETI: Frazzica ( S. Teresa); Di Prima (Belpassese),

6  RETI: Vaccaro e Grasso (Randazzo); Galletta (Furci), Arena (Cometa),  Schilirò (Bronte),

5  RETI: Sturiale (Desport Gaggi); Saitta (Randazzo), Finocchiaro (Maletto); Schiera e Caminiti (Sp. Taormina), Bisicchia (Atl. Pedara);

4  RETI: Catania e Antonio Russo (Maletto), De Salvo, Pistone e Franchina (S. Teresa), Villa e Iervolino (Gaggi), Tola (Dacca), Di Benedetto (Atl. Pedara); Finocchio (Furci); Aiello e Terranova (Belpassese), Antonuzzo (Bronte); Pafumi e Milazzo (Inessa); Sessa e Aliotta (Lineri);

 

RANDAZZO – LINERI 1-0

Randazzo: Polito, Spartà, Galvagno, Pillera, Alessandro D’Amico, Santoro, Giarrizzo (57′ Saitta), Cartella, Caserta (75′ Romano), Corrente, Vaccaro (75′ Ragunì). All. Petrullo. Lineri: Nicotra, Mandy, Battaglia, Insanguine, Licciardello, Musumeci, Furnò, Allia, Aliotta, Coco, Buda. All. Insanguine. Arbitro: Monaco di Acireale. Reti: 70′ Caserta. Randazzo. Tante occasioni da gol per il Randazzo che senza Grasso ha perso un po’ di vena realizzativa. Protagonista il portiere avversario Nicotra che più di una volta ha detto “no” agli attacchi dei ragazzi di Petrullo. La parata più difficile al 59′ sul tiro di Corrente. Al 70′ il gol. Punizione di Corrente, Nicotra respinge ancora, ma questa volta su Pillera che ha rimesso al centro per l’accorrente Caserta che segna. Gaetano Guidotto

MALETTO – DESPORT GAGGI  2-0

Maletto: D’Amico, Carmeni, Spampinato, Calà, Liuzzo, Capizzi (56′ Bua), Caserta, Giaquinta, Catania, Cantarella (70′ Sangregorio), Gugliuzzo (80′ Sapia). All. Tomaselli. Desport Gaggi: Adornetto, Manitta (57′ Meo), Stagnitta, Barresi, Villa, Bonaccorso, Vaccaro (75′ Sturiale), Costanzo, Muzzetta (70′ Grigoli), Iervolino, Lo Jacono. All. Sapienza. Arbitro: Campione di Caltanissetta. Reti: 44′ e 85′ Caserta. Maletto. Il Maletto si conferma al secondo posto. Ma quanto è stata dura la sfida contro il Gaggi. Al 44′ Caserta di testa ha sboccato il risultato sfruttando al meglio un cross di Gugliuzzo. All’85’ ancora Caserta ha archiviato partita e risultato con una splendida semirovesciata in area che non ha dato scampo ad Adornetto.

GIARDINI NAXOS – BRONTE  1-3

G. Naxos: Lo Monaco, Dovara (26′ Sario), Minutoli, Meli, Privitera (77′ Riccina), Di Giuseppe, Trovato, Cannavò, Cantarella (52′ De Luca), Silvestro, Sciarrone. All. Dovara C. Bronte: Gangi (75′ Straci), Calvagno, Capaci, Schilirò, Basile (53′ Barbagallo), Imbrosciano (63′ Conti), Longhitano, Genna, Bruno, Garozzo, Antonuccio. All. Petrullo. Arbitro: Recupero di Barcellona Pozzo di Gotto. Reti: 3′ Schilirò, 12′ e 62′ Imbrosciano, 71′ Cannavò. Giardini. Ancora una sconfitta per il retrocesso Naxos che però non ha demeritato contro un più quotato e concreto Bronte. La gara è rimasta sempre nelle mani della formazione catanese con l’esperto Imbrosciano goleador, anche se i giovanissimi giardinesi non si sono risparmiati, siglando con Cannavò il gol della bandiera. ANTONIO LO TURCO

SECONDA CATEGORIA GIRONE F GARA DI RECUPERO

MANIACESE – S. ALFIO    2-0

Maniacese: Cantali, Galati, Marino, Conti, Quattropani, Cono Genova (59′ Destro), Parasiliti, Zerbo, Scandurra, Longo (75′ Mazza), Cosentino (71′ Melardi). All. Conti. Sant’Alfio: Musumeci, Licciardello, Pavone, Caramanna, Torrisi, Giovanni Grasso, Festa (46′ Lucio Grasso), Sorbello, Belfiore (61′ Emanuele), Chines, Buscema (76′ Scuto). All. Giordano. ARBITRO: Severino di Catania RETI: 27′ Marino, 35′ Longo.

Maniace. Per la Manaicese una vittoria che aumenta le possibilità di disputare in casa i play off. Una vittoria limpida del derby dell’Etna contro il Sant’Alfio, che partiva sfavorito dal pronostico anche se comunque è stato protagonista di una gara più che dignitosa. Per i padroni di casa una bella iniezione di fiducia in vista del rush finale Al 27′ il primo gol: palla a Parasiliti che tira trovando la ribattuta di Musumeci. La palla però arriva sui piedi di Marino che non sbaglia. Al 35′ il raddoppio con Longo che, raccogliendo un lancio dalla tre quarti, dribbla un avversario e spiazza il portiere ospite. Ancora Manaicese in avanti con Scandurra, Zerbo e Destro ma il punteggio non è cambiato. Gaetano Guidotto

LA NUOVA CLASSIFICA: Robur 49 punti; Maniacese 38 Punti; Alì Terme 35 punti; Russocalcio 29 punti; Città di Gaggi 28 punti; S. Alfio 26 punti; Letojanni e Calatabiano 24 punti; S. Domenica Vitt. e Novara 21 punti; S. Alessio 20 punti; Antillese 18 punti;

TERZA CATEGORIA GIRONE B RISULTATI E CLASSIFICA

Sp. Maletto – Clarentina                 ND

Catenanuova – Città di Pedara       2-0

Biancavilla – Aci S. Antonio          2-0

Real Picanello – Cerami                 3-0

Ardor Sales – Real Nicolosi            8-1

Ha Riposato: Mario Rapisari

CLASSIFICA: Mario Rapisardi 36 punti; Libertas Cerami 28 punti; Città di Pedara e Atletico Biancavilla 25 punti; Real Picanello 23 punti; Catenanuova 22 punti; Ardor Sales 19 punti; Clarentina 17 punti; Junior Aci S. Antonio 10 punti; Real Nicolosi 9 punti; Sp. Maletto 6 punti;

SPORTING MALETTO –  CLARENTINA   NON DISPUTATA

Maletto. Ancora niente partita per lo Sporting Maletto. Per la terza volta consecutiva in casa, a causa dei debiti della società, il commissario di campo è giunto al campo di calcio di Maletto e prima dell’inizio della gara ha preteso che Pulgisi saldasse i debiti.Il presidente non lo ha fatto e quindi tutti a casa. Quella di ieri è stata l’ultima volta che lo Sporting ha potuto procrastinare il saldo dei debiti. Alla quarta partita non disputata, avviene la radiazione. Il presidente Puglisi, rammaricato, ci confida di essere andato in settimana dal sindaco Pippo De Luca per ottenere un finanziamento o che facesse da garante nei confronti della Federazione, assicurando un finanziamento futuro. «Esattamente come ha fatto – ci dice – il sindaco di Lentini». «Non posso farlo – ha replicato De Luca – non ho ancora il bilancio e non posso prendere impegni. Oltre al fatto che i debiti della società vanno al di là delle nostre possibilità». Quindi, com’è facile dedurre, il futuro dello Sporting Maletto, a meno di miracoli, sembra proprio segnato. Gaetano Guidotto