CALCIO LOCALE: MALETTO VINCE, RANDAZZO PARI, BRONTE KO, VINCONO MANIACESE E SP. MALETTO

0

Domenica derby verità, tra un Maletto in serie positiva da diversi turni, ed un Randazzo altalenante e appena due punti sopra il Maletto, un derby che darà alla vincente una posizione di alta classifica, e che potrà veramente valere una stagione. Il Maletto ha vinto anche ieri, in una partita molto difficile, contro il fanalino di coda Giardini, che non si è mai tirato indietro, anzi, ha cercato di portare a casa qualche punticino, anche se non è riuscito a farlo. Il Randazzo viene da una trasferta a Taormina, in cui ha perso la vittoria al 95’, come era accaduto al Maletto qualche settimana fa. Il Randazzo adesso è quarto a 29 punti, ed il Maletto 5° a 27 punti come il Bronte, che ha perso malamente per 5-1 contro la Cometa Biancavila, troppe le assenze tra i titolari del Bronte, e Cometa che né ha approfittato. Grande equilibrio nel girone, con la Real Belpassese che torna in testa alla classifica assieme al Santa Teresa, e lotta molto incerta sia per il primo posto che per la griglia play off. Diversa la situazione in coda dove il Giardini sembra condannato alla retrocessione, e dove domenica lo scontro diretto Lineri – Inessa ci dirà se una delle due potrà rientrare in corsa per evitare i play out, o se questo sarà un anticipo della finale. In seconda categoria si rilancia la Maniacese vincendo a S. Alessio, mentre in Terza Categoria, vince la sua prima gara lo Sporting Maletto, con una doppietta di Bua.

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI CLASSIFICA E MARCATORI

Atl. Pedara – S. Teresa         1-1     72’ Di Benedetto (AP): 92’ Frazica (ST);

Furci – Lineri                         2-0     34’ Cerrito; 50’ Finocchio

Inessa – Dacca                      2-0      12’ Licciardello; 45’ Condorelli;

Maletto – Giardini                 3-1      2’ Russo, 56’ Liuzzo, 87’ Bua (MAL); 74’ Arcidiacono (GN)

Sp. Taormina – Randazzo     2-2      34’ Vaccaro, 80’ Saitta (RAN); 72’ 3 94’ Licandri (ST);

Cometa – Bronte                  5-1     18’ e 32’ Bonfiglio, 31’ e 81’ Tomaselli, 79’ Coco (CB), 86’ Genna (CB);

D. Gaggi – Real Belpassese  2-4     7’ Sturiale, 73’ Vaccaro (DG); 5’ Gennaro, 22’ e 77’ Longo, 51’ Di Prima (RB)

CLASSIFICA: Santa Teresa e Real Belpassese 33 punti; Cometa 32 punti;  Randazzo 29 punti; Maletto e Bronte 27 punti; Furci 26 punti; Dacca 23 punti; Desport Gaggi e Sporting Taormina 22 punti; Atletico Pedara 21 punti; Inessa 16 punti; Lineri 12 punti; Giardini Naxos 5 punti:

MARCATORI:

12 RETI: Gerbino (Dacca);

10 RETI: Beccaria (Furci),

9  RETI: Bruno e Genna (Bronte); Corrente (Randazzo);

8  RETI: Bonfiglio (Cometa);

7  RETI: Imbrosciano  (Bronte), La Corte (Sporting Taormina); Bua (Maletto);

6  RETI: Licandri (Sporting Taormina)

5  RETI: Frazzica (S. Teresa); Di Prima e Longo (Belpassese),

4  RETI: Catania e Caserta (Maletto), De Salvo (S. Teresa), Schilirò (Bronte), Schiera (Sp. Taormina), Villa, Sturiale e Iervolino (Gaggi), Tola (Dacca), Di Benedetto (Atl. Pedara); Vaccaro e Saitta (Randazzo), Finocchio (Furci);

3  RETI:Bisicchia, Ragusa (Atl .Pedara), Villalba e Sessa (Lineri), Finocchiaro (Maletto), Scarci (S. Teresa), Arena (Cometa), Pillera (Randazzo), Galletta e Burgio (Furci), Guidi (Giardini), Nirelli (Inessa), Caminiti (Sp. Taormina), Longo (Belpassese),  Vaccaro (Desport Gaggi); Antonuzzo (Bronte),

 

SPORTING TAORMINA- RANDAZZO    2-2 Sporting Taormina: Lo Monaco, La Rosa, D’Agostino G.(54′ Schiera), Barbera, Andò, Bonanno, La Corte (62′ Paladino), Bruschetta (70′ Bellia), Caminiti, Licandri, Pantè. All. Schifilliti. Randazzo: Polito, Spartà, Vecchio, Pillera, D’Amico, Giarrizzo (82′ Galvagno), Calà (46′ Santoro), Cartella, Vaccaro, Corrente, Saitta. All. Petrullo. Arbitro: Musumeci di Acireale. Reti: 34′ Vaccaro, 72′ Licandri, 80′ Saitta, 94′ Licandri (rig.). Note: espulsi al 55′ Vaccaro e al 78′ Caminiti. Taormina. Un altro pareggio in extremis per lo Sporting Taormina che ha raggiunto il 2-2 contro il Randazzo grazie a un calcio di rigore trasformato in rete da Licandri nei minuti di recupero. Al 34′ sono gli etnei a passare in vantaggio grazie ad un tiro cross di Saitta deviato in rete di testa da Vaccaro. Lo Sporting al 72′ trova il pareggio con un tiro dai trenta metri di Licandri. All’80’ contropiede concretizzata da Saitta. Lo Sporting non demorde, e nei minuti di recupero, al 94′, pareggia il risultato con un gol su rigore di Licandri. Saro Laganà

 

MALETTO – GIARDINI NAXOS  3-1

MALETTO: D’Amico, Carmeni, Capizzi, Cantarella (64’ Calà), Liuzzo, Sapia, Caserta, Saitta, Russo (67’ Bua), Finocchiaro, Gugliuzzo (88’ Allia); All. Mannino

GIARDINI NAXOS: Cocuccio, Dovara, Rob. Contarino, Privitera (66’ Arcidiacono), D’Allura (46’ Di Giuseppe), Sciarrone, Trovato, Pennisi, Gialuca Contarino, Testa, Vitale (83’ Lo Re); All. Dovara;

Arbitro: Ferrara di Catania;

RETI: 2’ Russo; 56’ Liuzzo; 74’ Arcidiacono, 87’ Bua;

Non c’è storia nella partita tra Maletto e Giardini, troppa la differenza in campo, pur con il Maletto privo di ben 4 titolari, ben messo in campo da Vincenzo Mannino, che ha sostituito mister Tomaselli costretto a letto da malanni. Già al 2’ minuto, dopo un corner, punizione per il Maletto, crossa Capizzi, ed il giovane Antonio Russo, devia la palla assieme a Contarino depositandola in rete. Poi inizia un rilassamento totale, che porta la squadra di casa a molti passaggi, ma poca sostanza, e il primo tempo si conclude per 1-0. Al rientro degli spogliatoi, il Maletto è diverso, più aggressivo, più determinato e deciso a chiudere la partita. Al 56’ altro angolo, Liuzzo salta di testa, e mette la palla in rete anticipando tutti. Al 72’ Bua parte sulla fascia destra, marca tre avversari ed il portiere, ma il suo tiro viene ribattuto sulla linea di porta da un difensore. Al 74’ il neo entrato Arcidiacono accorcia le distanze con un bell’inserimento. Poi tutto normale. Al minuto 81’ Caserta per Bua che tira poco a lato. Un minuto dopo Finocchiaro con una discesa da sinistra, marca due avversari e deposita la palla in porta, ma ancora una volta il suo tiro viene respinto sulla linea. Al minuto 87’ Liuzzo vede Bua smarcato, e gli passa palla, con l’attaccante che non sbaglia e mette a segno il suo settimo centro stagionale in 11 partite. Al 90’ ci prova Gianluca Contarino, dalla distanza, ma D’Amico blocca sicuro. Il Maletto porta a casa tre importanti punti,  e prepara il derby contro il Randazzo. Il Giardini resta ultimo in classifica.

 

COMETA BIANCAVILLA – CICLOPE BRONTE   5-1

Cometa Biancavilla: Petronio, Tomasello F. (35’ Malvuccio), Di Blasi (53’ Chiavaro), Coco, Spadaro, Tomasello G.Pappalardo (66’ Asero), Mammano, Bonfiglio, Tomaselli, Leocata; All. Fisichella;

Ciclope Bronte: Zerbo, Galvagno, Genna, Incognito, Fornito, Saccullo, Lembo (35’ Petronaci), Antonuzzo (62’ Paterniti), Prestianni, Straci (71’ Longhitano), Ciraldo; All. Saitta;

Arbitro: Selmi di Acireale;

Reti: 18’ e 32’ Bonfiglio, 31’ e 81’ Tomaselli, 79’ Coco (CB), 86’ Genna (CB);

Il Ciclope acceccato da una Cometa brillante. Biancavillesi travolgenti contro i brontesi. Gli ospiti pagano le assenze della coppia d’attacco Barbagallo – Imbrosciano e del portiere titolare Gangi. I ragazzi di Fisichella ne approfittano, allestendo uno show firmato Bonfiglio, Tomaselli, Coco. La formazione di Saitta intontita trova il gol della bandiera su tiro di Genna.

 

SECONDA CATEGORIA GIRONE “F” RISULTATI E CLASSIFICA

Russocalcio – Novara             1-2

Città di gaggi – Antillese          4-1

S. Domenica – Calatabiano     4-0

S. Alessio – Maniacese           1-3

Robur – S. Alfio                      2-1

Alì Terme – Letojanni             1-0

CLASSIFICA: Robur 38 punti; Città di Gaggi 25 punti; Russocalcio 24 punti; Maniacese 23 punti; Novara 21 punti; Alì Terme 20 punti; S. Alfio e Letojanni 19 punti; Calatabiano 15 punti; S. Alessio, Antillese e Santa Domenica 14 punti;

 

S. ALESSIO – MANIACESE      1-3 S. Alessio: Trimarchi, Stracuzzi, Russo, Garufi, Calfiore I, Lo Giudice (79′ Grasso), Caciotto (62′ Rigneri), Ragusa, Calfiore II (62′ Arito), Toscano, Padiglione. All. Brigandì. Maniacese: Cantali, Melardi (46′ Mazza) , Galati, Conti, Quattropani, Longhitano (86′ Rioli), Longo, Parasiliti, Zerbo, Scandurra, Marino. All. Conti. Arbitro: Trovato di Catania. Reti: 32′ Toscano, 39′ Scandurra, 44′ e 88′ Longo. S. Alessio. Maniacese corsara sul campo del S. Alessio, malgrado il gol iniziale dei padroni di casa. Gli alessesi, che lottano per non retrocedere, hanno subito una sconfitta pesante. Gli ospiti lanciati ad ottenere la griglia migliore dei play off, si sono dimostrati decisivi sotto rete con i vari Longo, Zerbo e Scandurra , mentre la compagine del tecnico Brigandi ha fatto palesare i soliti problemi difensivi che devono essere risolti al più presto. P. T.

TERZA CATEGORIA GIRONE “B RISULTATI E CLASSIFICA

Ardor Sales – Atl. Biancavilla         1-4

Aci S. Antonio – Città di Pedara     1-3

Lib. Cerami – Clarentina                 6-1

Mario Rapisardi – Catenanuova      4-1

Sporting Maletto – Real Nicolosi     2-1

HA RIPOSATO: Real Picanello

CLASSIFICA: Mario Rapisardi 25 punti ; Città di Pedara 21 punti; Libertas Cerami 17 punti; Atl. Biancavilla 14 punti; Real Picanello 13 punti; Ardor Sales 10 punti; Junior Aci S. Antonio 8 punti; Catenanuova, Clarentina e Real Nicolosi 7 punti; Sporting Maletto 4 punti:

 

SPORTING MALETTO – REAL NICOLOSI   2-1

Sporting Maletto: Ponticello, Mancuso (69’ Franco), Bertolone, L. Russo, Avellina, G. Russo, Schilirò, Parrinello, Bua, Gardani (85’ Bonsignore), Russo; All. Belli

Real Nicolosi: Scolaro, Consoli, Modaudo (59’ Barrafranco), Vittorio, Galasso, Giampiero Pappalardo, Campochiaro (64’ Di Stefano), Pelini (80’ Gaetano Pappalardo), Sangani (73’ Borzì), Fesco; All. Campochiaro.

Arbitro: Ensabella di Catania

Reti: 22’ Giampiero Pappalardo, 56’ e 72’ Bua

Lo Sporting Maletto, sotto di una rete, ribalta il risultato contro la Real Nicolosi, conquistando una preziosa vittoria. La squadra del presidente Nunzio Puglisi, quindi, ritorna alla vittoria sul campo, soprattutto disputando una buona gara. Al 22’ sono gli ospiti a passare per primi in vantaggio con un tiro dal limite di Giampiero Pappalardo. Lo Sporting Maletto reagisce dando l’anima e prima al 56’ trova il pari su calcio piazzato dai 25 metri di Bua, quindi quest’ultimo si ripete al 72’ segnando il gol della vittoria dopo un tiro di Schilirò, che era stato respinto dal portiere Scolaro. La squadra ospite si precipita in avanti, ma l’attenta difesa di casa controlla il risultato. N.L (“La Sicilia)”