CALCIO LOCALE: IL MALETTO VINCE IL DERBY COL BRONTE; RANDAZZO RETROCESSO I RISULTATI E LE PAGELLE E LE FOTO

IL GOL PARTITA

Vince il derby il Maletto di mister Petrullo, in una splendida cornice di pubblico degno sicuramente di altre categorie. Una partita giocata da due squadre che ambiscono ai playoff, vista la netta supremazia del Misterbianco a cui manca solo un punto per la matematica certezza della promozione. La sfida è stata tesa, con molto agonismo in campo, e con la pecca di 5 minuti di follia di alcuni tifosi che hanno rovinato una bella giornata di sport. Il gol di Teriaca è stato un gesto di bravura calcistica. Un giocatore cha ha avuto una stagione tormentata, ma la cui classe è indiscutibile. La difesa del Maletto, meno battuta del girone, ha fermato l’attacco bomba del Bronte, e quando Saccullo, Ruffino o altri, hanno avuto sui piedi la palla gol, non sono riusciti a trovare la porta. Il Maletto con questa vittoria, compie un balzo in avanti per i playoff, grazie alla contemporanea sconfitta dell’Enna contro il Misterbianco. La battaglia per la griglia playoff sarà dura, con le squadre che cercheranno di arrivare al secondo posto per giocare in casa. Sarà dura, sarà una serie di tre partite al limite, dove nessuno può mollare. Vedremo cosa verrà fuori, intanto il Randazzo, con quest’ultima sconfitta saluta la Prima Categoria, una stagione iniziata male, con l’iscrizione all’ultimo momento, e finita peggio, con una retrocessione quasi alle porte. In seconda Categoria prova di carattere della New Randazzo che pareggia con il Linguaglossa, ma che avrebbe meritato la vittoria per quanto espresso sul campo.  TUTTI I RISULTATI

PRIMA CATEGORIA GIRONE “G”, RISULTATI CLASSIFI CA E MARCATORI

ENNA – MISTERBIANCO       0-1

27’ Garozzo

BRONTE – MALETTO     0-1

75’ Teriaca

MOTTA – BARRESE   3-1

50’ Di Prima, 79’ Montalto, 92’ Scavuzzo (MOT); 77’ Palermo (BAR)

BRANCIFORTI – CATENANUOVESE       1-1

1’ Campagna (BR);  7’ Mondello (CAT)

ARMERINA – LEONFORTESE   4-1

25’, 45’ e 93’ Alessandro, 32’ Deoma (ARM); 30’ Cosimano (LEO);

REAL ADRANO – RANDAZZO   2-1

25’ Fornito (RAN); 60’ Inzerilli, 70’ Sergi (RA)

AGIRA – NICOSIA    1-5

10’ e 70’ Castrogiovanni; 21’ Battaglia, 40’ Cacciato, 51’ Di Carlo (NIC); 43’ Diop (AG)

CLASSIFICA: Misterbianco 58 punti; Armerina e Motta 49 punti; Bronte 47 punti; Maletto 42 punti; Enna 40 punti; Agira 30 punti; Real Adrano 27 punti; Barrese 24 punti; Leonfortese 23 punti; Branciforti 21 punti; Nicosia 20 punti; Catenanuovese 16 punti; Randazzo 7 punti;

MARCATORI

26 GOL: Bonaccorsi (Misterbianco);

22 GOL: M. Saccullo (Bronte);

21 GOL: Palazzolo (Misterbianco)

20 GOL: Montalto (Motta),

19 GOL: Ruffino (Bronte);

18 GOL: Alessandro (Armerina)

15 GOL: Garozzo (Misterbianco);

13 GOL: Deoma (Armerina),

12 GOL: Castrogiovanni (Nicosia),

11 GOL: Caserta (Maletto);

10 GOL: D’Urso (Barrese),

9 GOL: Cosimano (Leonfortese),

8 GOL: Faraci (Branciforti); Fiorenza (Agira),

7 GOL: Vicari (Enna),

6  GOL: F. Picone (Catenanuovese); Rizzo (Armerina); Screpis (Branciforti), Belluso (Motta); Pilumeli (Barrese);

5  GOL: Smantello (Nicosia); Genna e Spitaleri (Maletto); G. Catania (Bronte); Starrantino e Riccobene (Enna); Scandurra (Real Adrano); Sangrigoli (Randazzo); Palermo (Barrese); Di Prima (Motta);

Foto di L. Sanfilippo

BRONTE – MALETTO   0-1

CICLOPE BRONTE: Gangi; Basile, Scafiti (27’ Capace), Salanitri A., Saccullo F. (81’ Bua); Ciraldo, Salanitri E. (74’ Sanfilippo), Catania F.; Ruffino, Catania G., Saccullo M. All. Cata – nia G., Orefice. MALETTO: Ventura (49’ p.t. Cageggi); Carmeni, Spitaleri, Capizzi, Liuzzo; Scarlata (73’ Conti), Genna, Calà, Teriaca; Scalisi (12’ Par – rinello), Finocchiaro. All. Petrullo. ARBITRO:Di Venti di Enna.

RETE: 75’ Teriaca.

E’ la sfida dell’anno tra Bronte e Maletto, un derby che vale una stagione e che le due squadre vogliono vincere. Parte forte il Bronte, al 2’ minuto inserimento in area di Gianluca Catania che viene affrontato da Carmeni e cade. Secondo l’arbitro non c’è stato fallo, e il gioco prosegue con Catania che resta qualche secondo a terra. Al 4’ minuto, ci prova Spitaleri su punizione, ma il suo tiro è alto. Al 9’ minuto contatto tra Federico Saccullo e Scalisi che resta a terra. L’attaccante del Maletto deve uscire, a causa di una botta al ginocchio e lascia il posto all’altro juniores Parrinello. Due minuti dopo punizione per il Bronte battuta da Gianluca Catania, spiovente in area su cui si avventa Marco Saccullo, ma il suo tiro viene deviato in angolo da Ventura d’istinto. Al 20’ incursione del Bronte, con Gianluca Catania, palla a Marco Saccullo, ma il suo tiro lento e centrale viene bloccato a terra da Ventura. Al 25’ passaggio in avanti di Emanuele Salanitri, palla che un difensore del Maletto tocca servendo Ruffino, che cerca di piazzare il piatto, ma il tiro centrale viene parato a terra da Ventura. Al 35’ palla messa in avanti dal Maletto, Parrinello serve Teriaca di tacco, tiro di prima intenzione, che finisce poco sopra la traversa. Al 38’ anche il Bronte deve effettuare una sostituzione, con Capace che subentra a Scafiti che esce dolorante. Al 40’ veloce ripartenza del Bronte, con Ciraldo che riceve palla sui 30 metri, dribbla Liuzzo e lascia partire un tiro centrale, fermato in tuffo da Ventura. Un minuto dopo, dopo oltre 40 minuti di calma, i tifosi del Bronte fanno esplodere un petardo vicino la porta difesa da Ventura che rimane a terra. Passano alcuni minuti, con il portiere a terra, che viene soccorso dai sanitari del 118, e portato fuori in barella, per essere trasferito in ospedale. Dopo circa 10 minuti la partita riprende con Caggegi che entra in campo al posto di Ventura nella porta del Maletto. Punizione per il Bronte, con una palla lunga messa in area e respinta di pugno da Caggegi, palla a Ruffino che tira a porta vuota, ma Capizzi, piazzato sulla linea di porta, respinge il tiro di Ruffino prima che possa varcare la linea, neutralizzando la migliore occasione da rete della partita fino ad ora. Nell’azione riceve una botta anche Liuzzo, che resta a terra per qualche minuto. Poi un lungo recupero ma nulla di fatto. Nella ripresa si riparte con il Bronte in avanti, già al 46’ ci prova Ruffino con un tiro dai 25 metri circa, la palla finisce a fil di palo, con Caggeggi che comunque è in posizione. Al 51’ azione in attacco del Bronte, con una serie di batti e ribatti, la palla arriva a Ciraldo che prova il tiro, ma la sua conclusione centrale viene bloccata da Caggegi. Un minuto dopo, azione di Emanuele Salanitri, che si libera e riesce a tirare, ma Caggegi in tuffo devia in angolo. Al 56’ punizione di Finocchiaro dalla distanza, palla in area colpita di testa da Teriaca, palla verso la porta, ma Gangi segue la traiettoria del pallone e para. Al 70’ Finocchiaro commette fallo da dietro su Gianluca Catania, ammonizione per il malettese e calcio di punizione che lo stesso Gianluca Catania prova a indirizzare verso la porta, ma la palla finisce poco sopra la traversa. Al 76’ l’episodio che decide la partita, Federico Saccullo in possesso palla cerca di dribblare Teriaca, ma il giocatore del Maletto ruba palla e s’invola tutto solo verso la porta avversaria, mettendo la palla in rete con un preciso pallonetto. Al minuto 79, occasione d’oro per il Bronte, dopo un angolo, palla a Federico Saccullo, che la rimette in mezzo, dove si trova Emanuele Salanitri tutto solo, ma il colpo di testa del giovane calciatore finisce fuori di poco. All’86’ punizione per il Bronte da posizione interessante, batte Ciraldo ma tira alto. Due minuti dopo altra punizione per il Bronte dal limite, batte Gianluca Catania, ma il suo tiro, non molto forte, viene parato da Caggegi in due tempi. All’89’ Bronte in avanti, servito Ruffino a destra, cross dell’attaccante in mezzo, dove Sanfilippo, tutto solo, manda la palla a lato di testa, sprecando una ghiotta occasione. In pieno recupero, ultima occasione per Marco Saccullo, che dal limite scocca un tiro lento e centrale che Caggegi blocca a terra. E’ l’ultimo sussulto, a chiusura di una partita non molto spettacolare, ma giocata con cuore, grinta e agonismo da entrambe le squadre.

LE PAGELLE DI Luigi Saitta

BRONTE: GANGI Voto 6,5: Poco impegnato, ma sempre attento, una partita di ordinaria amministrazione, incolpevole sul gol; BASILE Voto 6,5 Buona partita, cercando gli inserimenti, ma non sempre trova spazio, soffre in fase difensiva ma riesce sempre a districarsi, anche quando si deve spostare a sinistra per sostituire Scafiti; SCAFITI Voto 6; Meno di mezz’ora di gioco, in cui cerca i soliti inserimenti, poi deve uscire per infortunio Dal 27’ CAPACE Voto 6,5, Lotta per tutta la partita e cerca spesso l’inserimento per creare superiorità numerica; Andrea SALANITRI Voto 6,5; Lui e Saccullo hanno vita facile per la mancanza di attaccanti nel Maletto, ma a volte in difficoltà per il pressing di Teriaca; Federico SACCULLO Voto 5; La dura legge del gol, uomo partita la settimana scorsa, con la realizzazione del gol vittoria a Randazzo, in questa gara autore del gol che ha dato la vittoria al Maletto. Un errore costato molto caro 81’ BUA s.v. Gettato nella mischia finale non può fare molto; CIRALDO Voto 6,5; Cerca la profondità e la precisione nell’ultimo passaggio, ma non riesce ad essere incisivo come altre volte; Emanuele SALANITRI Voto 6,5; Potrebbe e dovrebbe fare di più, ottimo negli inserimenti, nel creare superiorità, e anche nel dribblare gli avversari, si perde nella finalizzazione. Spesso non riesce a tirare come si deve o a dettare l’ultimo passaggio, è ancora un juniores ed ha tempo per migliorare questa lacuna; Dal 74’ SANFILIPPO Voto 5,5 Ha l’occasione della vita, infatti si ritrova sulla testa il pallone del possibile pari ad una manciata di minuti dalla fine. Non riesce a concretizzare, e a lasciare il suo segno nel derby; Federico CATANIA Voto 6,5; Una partita delle sue, lotta corre cerca di fare ripartire l’azione, ma spesso si ferma sul muro del Maletto, partita di battaglia; RUFFINO Voto 6; Non ha lo spunto dei giorni migliori, e nelle poche occasioni avute non finalizza al meglio; Gianluca CATANIA Voto 6,5; Nei primi minuti incursione in area, poi cerca di guadagnare la fascia ma Carmeni, e i raddoppi dei centrocampisti specie Finocchiaro lo mettono in serie difficoltà; Marco SACCULLO Voto 6; Anche per lui partita molto al di sotto delle sue possibilità, all’inizio una parata di istinto di Ventura gli nega il gol, ma poi poche conclusioni verso la porta e tutte poco impegnative; ALL. G. CATANIA – OREFICE Voto 6,5 Bronte messo bene in campo, e forse non avrebbe perso senza l’errore di F. Saccullo, manca qualcosa nella gestione della partita, quando c’è da lottare non tutti sono in grado di soffrire.

MALETTO;  VENTURA Voto 6; Una parata strepitosa all’inizio su Saccullo, poi il solito lavoro fino al 42’ quando un petardo lo ha messo fuori uso; Dal 49’ Caggegi voto 7; Entrare in un derby del genere e giocare tranquillamente è segno di grande maturità. Caggegi effettua un paio di interventi non molto rischiosi, ma è sempre attento e lascia imbattuta la sua porta come nelle due precedenti partite; CARMENI Voto 7; Ha di fronte Gianluca Catania, e riesce ad arginarlo completando la partita, una buona prova per un bravo difensore; SPITALERI Voto 6,5; Una prova discreta, ha badato molto a difendere un po’ meno ad attaccare; forse i compiti assegnati dall’allenatore erano proprio questi; CAPIZZI Voto 7,5 Una diga, un muro su cui si infrangono gli attacchi del Bronte, resta in campo nonostante un infortunio e argina fino alla fine; LIUZZO Voto 7; Il solito capitano, in pochi hanno capito la forze della difesa del Maletto diretta da LIuzzo, che è la meno battuta del campionato. SCARLATA Voto 7; Ha giocato la sua migliore partita della stagione, l’aria del derby lo ha trasformato, grinta e rilancio per oltre 70 minuti, poi ha finito il fiato; Dal 73’ CONTI Voto 6; Circa 20 minuti, in cui ha cercato di fare pressing e tentare qualche ripartenza; GENNA Voto 6,5; Una partita meno incisiva di altre, ma spesso è rimasto dietro a difendere dagli attacchi avversari; CALA’ Voto 6,5 Anche lui messo ad arginare a centrocampo, certo perde un poco del suo spunto, ma riesce nel compito assegnato dall’allenatore; TERIACA Voto 7,5; Una grande prova, anche se in affanno per il veloce recupero dall’infortunio nei minuti finali, ma la giusta lucidità in occasione del pallonetto messo a segno in maniera fantastica. Ha fatto reparto da solo, come un grande attaccante. Un grande giocatore che ha vissuto una stagione sfortunata;  SCALISI S.V. Pochi minuti prima di un serio infortunio che ha sicuramente portato alla conclusione della stagione. DAL 12’ PARRINELLO Voto 6; Deve entrare a pochi minuti dall’inizio e cerca di dare il meglio, a volte cerca di strafare ma ha tempo per maturare e migliorare; FINOCCHIARO Voto 7,5; Una partita tutta cuore e grinta; come ai vecchi tempi, non molla mai un centimetro e non tira mai la gamba indietro, una partita da leader; ALL. PETRULLO Voto 7,5: La partita perfetta, con un pizzico di fortuna, fa di necessità virtù, mettendo in campo il meglio del momento, sa che si gioca una bella fetta di playoff e riesce in pieno nel suo intento;

ABITRO: DI VENTI Voto 7; Tiene bene in pugno la partita; lascia correre spesso ma usa lo stesso metro di giudizio per entrambe le squadre; vede giusto anche sul presunto rigore si G. Catania;

REAL ADRANO – RANDAZZO   2-1

REAL ADRANO: Mazzeo, Garofalo, Inzerilli (86’ Costanzo), A. Santangelo, Gemmellaro, Farò, Marrone, An. Santangelo (65’ Sergi), Farò G. (89’ Ciadamidaro), Maccarrone, Scandurra. RANDAZZO: Vita, Ruffino, Longo, Bertolone, Trazzera, Andrei, Fornito, Puglisi, Susso (63’ Giusa), Ruffino G., Sangrigoli.

ARBITRO:Santorocco di Catania.

RETI: 25’ Fornito , 60’ Inzerilli, 70’ Sergi. ADRANO. Al «Dell’Etna» vittoria importantissima per il Real Adrano che con questi tre punti ottenuti sul Randazzo riesce a mantenersi a una distanza rassicurante dalla zona playout. Decisivo per gli adraniti Sergi. Daniele Sidoti

LA NEW RANDAZZO

SECONDA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI E CLASSIFICA

Atl. Taormina – Agostiniana        0-1

Zafferana  – Giarre                        0-2

Pasteria – Akron Savoca              3-0

Atl. Aci S. Filippo – S. Domenica   0-4

Limina – Pisano                             0-1

New Randazzo – Linguaglossa      1-1

Riposa: Graniti

CLASSIFICA: S. Domenica Vitt. 46 punti; Pisano 44 punti; Linguaglossa 40 punti; Giarre 35 punti; Agostiniana 31 punti; Limina 29 punti; Aci San Filippo 23 punti; Pasteria 22 punti; Akron Savoca 20 punti; Atl. Taormina 19 punti; Zafferana  14 punti; Graniti 12 punti; New Randazzo 10 punti;

TERZA CATEGORIA GIRONE “A” CATANIA – RISULTATI E CLASSIFICA

Lavinaio – Cerami                         4-0

Giov. Mascali – Real Cappuccini  2-1

Giarrese – Riposto                         2-5

Lavina – Atl. Mascalucia               1-1

Maniace – Forense Ct                    0-1

Lanza – Real Club Maletto           10-1

Riposa: Leo Soccer

CLASSIFICA: Lavinaio 53 punti; Giovanile Mascali 43 punti; Riposto 40 punti; Lib. Cerami 37 punti; Lavina 35 punti; Atl. Mascalucia 32 punti; Forense Ct 31; Leo Soccer 26 punti; Maniace 25 punti; Cappuccini Acireale 14 punti; Lanza 13 punti; Giarrese Calcio 8 punti; Real Club Maletto 1 punti;