CALCIO LOCALE: IL CICLOPE BRONTE VINCE LA SFIDA PROMOZIONE, LE PAGELLE E LE FOTO

Una gara quasi decisiva, giunta a 6 giornate dalla fine e che consegna al Bronte mezzo pass per il campionato di Promozione. L’altro mezzo lo dovrà difendere in queste ultime giornate, gestendo in maniera accorta gli 8 punti di vantaggio sulla seconda classificata. Proprio il San Leone uscito sconfitto sabato scorso dal campo di Bronte. Un netto 3-0 che ha veramente mostrato una differenza di valori in campo. Il Bronte per la terza volta consecutiva prova ad effettuare il salto di categoria, ma quest’anno, oltre alle esperienze degli anni passati, ha veramente allestito una squadra di altra categoria, con elementi di provata esperienza e tecnica. Disputando un campionato molto lineare, sempre al vertice, e con pochi passi falsi. La partita con il San Leone ha riportato al campo tanti tifosi, ricordando la piazza calcistica che a Bronte ha sempre avuto grande seguito. La partita è stata bella e tirata, ma ha trovato un insolito protagonista nel giovane Prestipino, che con due gol, di cui il primo con un esterno spettacolare, ha lasciato il segno in una giornata quasi decisiva. Torna protagonista anche il portiere Gangi, parando un rigore alla fine del primo tempo, che poteva riaprire la partita e anche il campionato. Una prova corale ottima, di un gruppo che da tre anni gioca un buon calcio, ma che quest’anno ha trovato la giusta continuità. Nel girone E, il Santa Domenica perde contro la prima, ma resta attaccato al treno play off, anche se sarà molto difficile arrivarci. Ottima Vittoria del Randazzo che con la vittoria contro l’Acicatena si riporta in corsa per la salvezza diretta senza passare dai playout.

CICLOPE BRONTE: Gangi; Basile, Scafiti, Marullo, Saccullo F.; Spampinato, Prestipino (87’ Longhitano), Saitta (89’ D’Aquino); Ruffino
(83’ Capace), Ciraldo (65’ Leanza), Saccullo M. (90’ Salanitri E.). All. Catania G., Orefice
SAN LEONE: Ventura; Gangi, Carnibella (55’ Gianguzzo), Mazzola, Tomaselli; Pecorino, Marchese (87’ Drame), Litteri, Cosimano; Calì,
Garufi (70’ Papaserio). All. Stella
ARBITRO: La Verde di Caltanissetta.
RETI: 17’ e 80’ Prestipino, 38’ Saccullo F

LE PAGELLE DI LUIGI SAITTA

CICLOPE BRONTE: GANGI Voto 7,5; Il ritorno del giaguaro, attento su ogni pallone si supera alla fine del primo tempo, quando para il rigore tirato da Garufi impedendo agli ospiti di riaprire la partita. BASILE Voto 7; Una partita attenta, con poche proposizioni ma una copertura continua sugli avanti avversari. SCAFITI Voto 7; Qualche proposizione in avanti conditi da conclusioni fuori porta, ma una spinta che garantisce un valido apporto per gli avanti; MARULLO Voto 8; Un giovane di grande esperienza e tecnica, che ha preso in mano le redini del centrocampo brontese e riesce a dettare i tempi. Quello che mancava negli anni precedenti al Bronte, ossia un centrocampo di qualità e tecnica, che Marullo dirige con piglio ed esperienza di un veterano nonostante sia ancora un giovanissimo. F. SACCULLO Voto 7,5; Un gol decisivo in un momento cruciale, poi una condotta difensiva con poche sbavature e molta attenzione; SPAMPINATO Voto 7,5; Un ruolo non suo, ma che esegue con molta bravura e convinzione. Spesso in anticipo, e insuperabile sui palloni alti; PRESTIPINO Voto 10; Un motore continuo, ma soprattutto il bomber di giornata con una doppietta da puro attaccante, un tiro ben piazzato per il primo gol, e un guizzo da centravanti nel secondo, per un ragazzo che trovato un posto da titolare è diventato un pilastro della squadra (87′ LONGHITANO S.V.). SAITTA Voto 6,5; Una partita dura e combattiva, forse tenuto troppo sotto tiro dagli avversari, la sua tecnica permette ottimi disimpegni, e la sua esperienza aiuta la squadra in tante occasioni, ma può fare molto di più (89′ D’AQUINO S.V.). RUFFINO Voto 7; Corre e combatte come un leone, ma non trova il meritato gol, riesce però ad aprire spazi importanti e a fare risalire la squadra quando necessità (83′ CAPACE S.V.). CIRALDO Voto 7; Un baluardo a centrocampo, con una maturazione calcistica quasi completa. Difende e attacca senza sosta lottando su ogni pallone, una pedina importante dello scacchiere brontese (65′ LEANZA Voto 6; Entra in una fase delicata e cerca di tenere ordine a centrocampo, un rientro importante ma da valutare in seguito; M. SACCULLO Voto 5,5, Non è in forma e si vede, nervoso, lontano dall’azione, spesso poco combattivo, si sentono ancora i postumi dell’infortunio ma il suo rientro serve al Bronte (90′ E. SALANITRI S.V.). CATANIA E OREFICE Voto 8,5; La coppia di mister del Bronte quest’anno raccoglie quanto seminato negli anni precedenti. Una coppia che ha trovato la rosa ideale e una continuità tecnica che possono essere da base per un futuro eccellente.

SAN LEONE :  VENTURA Voto 7; Il solito bravo portiere, prende 3 gol, ma ne salva almeno altri 3, beccato dai tifosi per i suoi passati al Maletto, è sempre concentrato ed attento ma non riesce ad evitare la sconfitta. GANGI Voto 6,5; Cerca di arginare le folate offensive del Bronte, ma non sempre riesce a fermare le ali locali. CARNIBELLA Voto 6; Poca sostanza, e spesso estraniato dal gioco, dalle sue parti partono le azioni dei gol del Bronte, spesso in difficoltà (55′ GIANGUZZO; Cerca di lottare a risultato ormai compromesso, ma non riesce ad incidere. MAZZOLA Voto 6,5 Non riesce ad incidere nel gioco di squadra, complice la netta supremazia del Bronte a centrocampo. TOMASELLI Voto 5,5; In balia degli avanti brontesi, spesso è costretto a fare fallo per fermare gli attaccanti avversari. PECORINO Voto 6. Cerca di arginare il Bronte, ma insieme ai compagni di reparto naufraga in una giornata in cui si gioca l’esito di gran parte del campionato. MARCHESE Voto 5,5 Molto evanescente, ma poco costruttivo, non riescono ad avere ragione a centrocampo e spesso si perdono nel nulla (87′ DRAME S.V.). LITTERI Voto 6,5 Uno dei pochi che tenta di giocare, ma trova poca collaborazione, non riesce ad incidere sul gioco, e resta spesso imbrigliato dal centrocampo brontese. COSIMANO Voto 6,5 Lotta da solo in avanti, spesso costretto a difendere dei palloni non giocabili. Fa reparto, poco aiutato dai compagni e spesso fermato dai difensori del Bronte. CALI Voto 6; Un primo tempo discreto, poi si perde. Un giocatore di buona tecnica che spesso si perde in facili egoismi. GARUFI Voto 4,5; Il peggiore in campo. Un rigore sbagliato ma soprattutto un inutile nervosismo che complicano la sua gara. Cerca spesso lo scontro con gli avversari e ne esce sempre male. Sostituito giustamente, per cercare di ottenere qualcosa in più. (70′ PAPASERIO Voto 6; Entra in un momento difficile per la sua squadra, e riesce ad aiutare Cosimano in avanti. Più efficace di Garufi, non riesce comunque ad incidere in una gara ormai segnata. STELLA Voto 6; poco da dire all’allenatore degli ospiti, che forse ha sbagliato solo a non cercare di mischiare un pò le carte, Evidente l’inferiorità della sua squadra, che comunque ha disputato un buon campionato. Bravo a rimproverare Drame nel finale per una condotta non molto sportiva.

ARBITRO LO VERDE Voto 7; Partita sempre in pugno con pochi errori. Sempre nel vivo dell’azione forse un pò eccessivo nel rigore assegnato agli ospiti, ma compensato da uno non concesso nel secondo tempo. In generale all’altezza di una gara sicuramente molto difficile da dirigere.