CALCIO LOCALE: BRONTE BUONA VITTORIA IN ATTESA DELLA SFIDA CLOU; MALETTO FERMO PER MALTEMPO; IN TERZA VINCE LA NEVE

CIRALDO E G. CATANIA DEL BRONTE
CIRALDO E G. CATANIA DEL BRONTE

Quarta vittoria consecutiva per il Bronte, che mantiene il secondo posto in classifica, in attesa della sfida clou contro il Calatabiano di sabato 23 gennaio alle ore 14,30; Una sfida che può valere una stagione, e che lascia il Giardini dietro, con un balzo in avanti risetto al quarto e quinto posto. Il Bronte ha giocato bene, ha anche sprecato varie occasioni, ma alla fine a qualche minuto dalla fine, la zampata decisiva del Bomber Gianluca Catania, permette al Bronte di portare a casa tre punti molto importanti in vista del rush finale del campionato. Il Randazzo non gioca contro la Russocalcio a causa del campo impraticabile. Una sfida che entrambe le squadre erano obbligate a vincere, per lasciare dietro la zona calda della classifica. Ora sarà il recupero a dare punti pesanti. In seconda categoria, viene bocciato il reclamo del Maletto, addossando la colpa dell’errore all’arbitro, una decisione della lega che lascia l’amaro in bocca al Maletto, per una vicenda poco chiara, e non gestita correttamente dalla Figc. Nel frattempo, la sconfitta del Maletto viene vendicata dalla Massiminiana, che rifila 4 gol in trasferta al Real Aci, con una lezione di calcio, e regalando al Maletto la possibilità di tornare in testa alla classifica se vince il recupero contro l’Aci Bonaccorsi, avversario molto ostico, partita non giocata a causa della tormenta di neve che ha impedito al Maletto di raggiungere il campo di gioco. In Terza Categoria, nessuna squadra del nostro comprensorio riesce a giocare per il maltempo, e le gare, forse saranno recuperate il 7 febbraio.

PRIMA CATEGORIA GIRONE E RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI

ACICATENA  – CICLOPE BRONTE     0-1

89′ G. Catania

GIARDINI – S. ALESSIO   6-1

1′ Zagami, 20′ e 67′ Varrica, 25′ e 62′ Patanè, 48′ Cantarella (GN) 90′ Zanino (SA);

CALATABIANO – ACIPLATANI 3-1

15′ Lo Iacono, 27′ autorete di Falsaperla, 82′ Mazzola rig (CAL); 35′ Leonardi (ACP);

ATLETICO FRANCAVILLA – ACI SAN FILIPPO  4-0

15′ Santoro, 56′ V. Vaccaro, 61′ L. Brunetto, 90′ Tosto;

REAL ADRANO – SANTA VENERINA   2-2

46′ Caggegi, 80′ Strano (SV); 70′ Scandurra, 85′ Sergi (RA)

ROBUR – MILO     0-0

RUSSO CALCIO – RANDAZZO  NON DISPUTATA

CLASSIFICA: Calatabiano 41 punti; Bronte 36 punti; Giardini Naxos 34 punti; Milo 27 punti; Real Adrano e  Atl. Francavilla 26 punti; Acicatena; Russocalcio 17 punti; Aciplatani 16 punti; Randazzo, Robur e S. Alessio 15 punti; Aci S. Filippo 12 punti; S. Venerina 6 punti;

15 RETI: Barbagallo (Calatabiano)

12 RETI: Varrica (Giardini Naxos),  G. Catania (Bronte);

11 RETI: Anastasi (Acicatena);

8   RETI: Giambra (Randazzo), Ruffino (Bronte),

7   RETI: Principato (Robur); Beccaria e Ruggeri (Calatabiano), Scandurra (Randazzo), V. Vaccaro (Atl. Francavilla); Patanè (Giardini Naxos);

6   RETI: Ventimiglia (Milo), Costanzo (Aci S. Filippo), Scandurra (Real Adrano); Zagami (Giardini Naxos);

5   RETI: Iervolino (Robur); F. Catania (Bronte),

4   RETI: Bonomo (Russocalcio); Vaccaro e Mazzola (Calatabiano); Prestipino (S. Alessio), Tosto (A. Francavilla); Cantarella (Giardini);

ACICATENA – BRONTE 0-1

Acicatena: Finocchiaro, Massimino, Cutrona, La Monica, Cascio, Fassari, Grasso (80’Cultraro 85′ Cannizzaro), Taormina, Papaserio, Filetti, Anastasi. All. Belluso;

Bronte: Gangi, Basile, Schilirò, F. Catania, Saccullo, Giannattasio, Bua (79′ Martelli), Antonuzzo, Ruffino, G. Catania, Salanitri. All. Orefice;

Arbitro: Puglisi di Catania

Rete: 89′ G. Catania

Note: Espulso Filetti

ACICATENA. Con un gol allo scadere il Ciclope Bronte vince a domicilio del Città di Acicatena, conquistando tre punti preziosi. La partita è stata molto combattuta, giocata spesso a centrocampo, decisa da un episodio nel finale di gara. Per la squadra di casa una sconfitta immeritata, per ciò che si è visto in campo. Il pari sarebbe stato un risultato più giusto. Al 10′ ospiti pericolosi con un tiro calciato al limite dell’aria da Ruffino, palla che sfiora il palo alla destra di Finocchiaro. Al 25′ Anastasi del Città di Acicatena, con un tiro calciato da fuori area, sfiora il palo. Al 33′ Gianluca Catania per gli ospiti, dopo uno scambio con Fassari, entra in area, ma calcia sopra la traversa. Al 43′ Papaserio riceve palla da Ananstasi, entra in area ma il suo tiro viene deviato in corner dall’attento Gangi. Al 56′ Salanitri del Ciclope Bronte scambia il pallone con Antonuzzo che serve Bua e con un tiro forte impegna in tuffo il portiere Finocchiaro. Al 65′ calcio di punizione dalla fascia sinistra alla squadra ospite, batte Ruffino, la palla arriva dentro l’area, ma nessuno riesce a colpire di testa e il pallone va fuori. Al 89′ arriva il gol partita, che decide l’incontro in favore del Ciclope Bronte. Su una ripartenza, Gianluca Catania salta un diretto avversario, entra in area e con un tiro angolato insacca alla destra dell’estremo difensore Finocchiaro. Nei minuti di recupero, il Città di Acicatena cerca il pari ma invano. Rammaricato a fine gara il presidente del Città di Acicatena, Ponticello, per l’esito finale dell’incontro deciso da un episodio. N.L. Fonte “La Sicilia”.

RUSSO SEBASTIANO – RANDAZZO      NON DISPUTATA

Russo Sebastiano: Sgroi, Falco, Pappalardo, Mavica, Castiglione, Trignano, Mazzeo, D. Romano, P. Romano, Chillari, Mavica. All. Barbagallo;

Randazzo. Caggegi, Bertolone, Alfonso, Carmeni, Guidotto, Giustolisi, Garofalo, Di Grazia, Calà, Fornito, Scandurra. All. Pillera;

Arbitro: Sampieri di Siracusa;

RIPOSTO: La gara tra Russo Sebastiano e Randazzo neanche è iniziata, a causa dell’impraticabilità del rettangolo di gioco, dovuta alla forte pioggia. Dopo un sopralluogo con i capitani delle due squadre, il “fischietto” aretuseo ha quindi deciso di non dare l’inizio alla partita. N.L.

SECONDA CATEGORIA GIRONE G RISULTATI CLASSIFICA E MARCATORI

SAN PIETRO CLARENZA – ACI SAN FILIPPO 4-1

10′ Ravalli, 25′ Bruno, 61′ e 71′ Avanzato (SPC), 38′ Ferro (ASF)

ACI REAL – MASSIMINIANA     1-4

15′ e 74′ Mazzaglia, 29′ Pavone, 60′ Papotto (MAS), 55′ Donzuso (LAR);

ARDOR SALES – GIARRE   1-1

20 Galioto (AS), 26′ Finocchiaro (GIA);

ZAFFERANA – BIANCAVILLA   0-0

TROINA – OLIMPIA PEDARA NON DISPUTATA

ACI BONACCORSI – MALETTO NON DISPUTATA

CLASSIFICA: Libertas Aci Real 36 punti; Maletto 34 punti; Massiminiana 29 punti; Giarre 25;  Aci Bonaccorsi 24 punti; S. P. Clarenza 22 punti; Zafferana 15 punti; Ardor Sales 14 punti;  Atl. Aci San Filippo e Atletico Biancavilla 12 punti; Troina 10 punti; Olimpia Pedara 0 punti;

MARCATORI

15 RETI: Mazzaglia (Massiminiana),

14 RETI: V. Magrì (Aci Bonaccorsi);

11 RETI: Caserta e Imbrosciano (Maletto);

9   RETI: Ravalli (S.P.Clarenza)

7   RETI: Genna (Maletto), Papotto (Massiminiana);

6   RETI: D’Angelo (Troina); G. Coco (Zafferana), A. Petralia (Atl. Biancavilla); Bruno (S. P. Clarenza)

5   RETI: Venticinque (Aci San Filippo), Donzuso, Castro e Pennisi R.(Aci Real);

4   RETI: Coniglio (Troina); Romeo (Aci Bonaccorsi), Santagati (Ardor Sales),

ACI BONACCORSI – MALETTO   NON DISPUTATA

Non si è disputato l’incontro valevole per la terza giornata tra l’Aci Bonaccorsi e Sport Club Maletto. La motivazione scaturisce perché la società ospite non ha potuto raggiungere la sede dell’incontro, a causa della fitta nevicata caduta a Maletto, che ha impedito di percorrere il viaggio. Quindi l’incontro verrà recuperato. Lo Sport Club Maletto si trova al secondo posto in classifica, mentre l’Aci Bonaccorsi era reduce da tre vittorie consecutive.

TERZA CATEGORIA CATANIA GIRONE A RISULTATI E CLASSIFICA

Nicolosi – Pisano  1-1

Campanarazzu – Sport e Vita  1-4

Alpha Sport – Santa Domenica Vitt. NON DISPUTATA

Calcio Lanza – Forense Ct    NON DISPUTATA

Maniace – Fc Catania       NON DISPUTATA

New Randazzo – Nisiana      NON DISPUTATA

CLASSIFICA:, S. Domenica Vittoria 30 punti; Sport e Vita 26 punti; Nisiana e Nicolosi 22 punti; Forense Ct 16 punti;  Maniace 14 punti; Pisano 13 punti; Catania Fc 12 punti; Campanarazzu e New Randazzo 11 punti;  Alpha Sport 7 punti; Calcio Lanza 4 punti;

MARCATORI S. DOMENICA: Cassone 15 gol; Lembo 7 gol; Romano 6 gol; Dan. D’Amico e Dell’Erba e Conti 3 gol; Al. D’Amico 1 gol;

MARCATORI NEW RANDAZZO: Candido 5 gol; N. Proietto  4 gol, Lo Giudice e Caggegi 2 gol; Fallico, Roberto Ragunì, D. Proietto e Megally 1 gol; Autoreti a favore 1;

MARCATORI LANZA: Turria 3 gol Cavallaro, Brunetto, Losi, Silvestro, Tosto  e Autogol 1 gol; MARCATORI MANIACE: Marino 6 gol; Sanfilippo, D.Rizzo Melardi e Mattia Lupica 2 gol; Valerio Lupica, Longhitano, Bontempo e A. Rizzo 1 gol;

ALPHA SPORT – SANTA DOMENICA   NON DISPUTATA

L’incontro non si è disputato in quanto la squadra ospite non ha potuto raggiungere la sede dell’incontro a causa di forza maggiore dovuta alla neve caduta a S. Domenica Vittoria. La Lnd ha informato l’Alpha Sport che l’incontro sarà recuperato prossimamente. Il S. Domenica Vittoria sta ben figurando in campionato ed è in vetta. L’Alpha Sport invece disputerà nel girone di ritorno tutte le gare nella giornata di domenica pomeriggio a S. Gregorio.

MANIACE – FC CATANIA    NON DISPUTATA

Un campo ghiacciato, e impraticabile, ha reso impossibile lo svolgimento della prima giornata di ritorno del campionato di Terza Categoria tra Maniace e Catania. Le squadre non sono neanche scese in campo, e il Maniace, non ha avuto la possibilità di giocare e riprendere la corsa verso i play off. Una giornata condizionata dall’ondata di maltempo, che dovrà essere recuperata nella prima data utile.

NEW RANDAZZO – NISIANA    NON DISPUTATA

Molto probabilmente sarà recuperata il 7 febbraio la sfida tra New Randazzo e Nisiana, gara della prima giornata di ritorno del girone A del campionato. La New Randazzo, con le ultime vittorie si è un pò ripresa, e attendeva conferme da questa gara. La Nisiana, invece, cercava una vittoria che poteva proiettarla in ottima posizione per la conquista dei play off.

CALCIO LANZA – FORENSE CT   NON DISPUTATA

Non si è giocata la sfida tra Calcio Lanza e Forense Catania. L’ondata di maltempo che ha colpito domenica scorsa la Sicilia, ha infatti imbiancato il campo comunale di Mojo Alcantara, impedendo il normale svolgimento della partita. Già di buon mattino è stata inviata comunicazione alla Lega dilettanti, per impedire alla squadra ospite di mettersi in auto e incontrare quindi possibili problemi sulle strade ghiacciate o innevate.