BRONTE: UNA BAMBINOPOLI IN CONTRADA SCIARONE

Una bambinopoli sorgerà al posto dei ruderi e dell’immondizia che fino a qualche giorno fa caratterizzava contrada Sciarone, alla fine di via Segantini. E tutto senza pesare eccessivamente sulle casse comunali. Con appena 6000 euro, infatti, il sindaco di Bronte sen. Pino Firrarello è riuscito ad abbattere i vecchi ruderi che invadevano l’area e progettare l’istallazione dei giochi per i bambini, che adesso potranno contare su una nuova area giochi in un luogo prima categoricamente vietato perché ricettacolo di rifiuti e ritrovo di randagi. “La riqualificazione urbana del centro abitato – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici, Pippo Pecorino presente durante l’esecuzione dei lavori – è uno degli aspetti principali dell’attività amministrativa del nostro sindaco, Pino Firrarello, che punta a rendere Bronte migliore e più bella. Per questo, assieme al consigliere Biagio Petralia abbiamo fatto il possibile affinché quest’area potesse risorgere. Un grazie – conclude – al geometra Alfredo D’Acquino dell’Ufficio tecnico che ha chiuso l’iter burocratico in tempi brevi”. “La nostra azione non finisce qui. – ha aggiunto il consigliere Petralia – Su mandato dell’Amministrazione abbiamo individuato altre aree da riqualificare per rendere Bronte sempre più bella, vivibile ed accogliente. Alcune aree sono gia state acquistate dal Comune, altre le acquisteremo appena possibile”.

L’Ufficio Stampa   

I LAVORI IN C.DA SCIARONE