BRONTE: SCUOLA E LEGALITA’ LE FIAMME GIALLE PREMIANO ANDREA

La scuola è finita da un bel pezzo, ma per la secondaria di primo grado “Luigi Castiglione” di Bronte, guidata dalla professoressa Maria Magaraci, è tempo di premiazioni. Andrea Lembo, brontese della terza I, ha vinto il concorso “Insieme per la legalità”,  Promosso dalla Guardia di Finanza e inserito nel progetto didattico sulla legalità, coordinato dalla prof. Giuseppa Spitaleri.
Le Fiamme gialle, infatti, hanno sottoscritto con il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca un protocollo d’intesa volto a far maturare agli studenti la consapevolezza sul valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione e dell’uso e dello spaccio di sostanze. Una vera lezione di legalità ed educazione civica che gli studenti dovevano riassumerne con una rappresentazione grafico-pittorica o con la produzione di un video. E la Guardia di Finanza ha premiato il cortometraggio sullo sfruttamento del lavoro nero e l’evasione fiscale preparato da Andrea, che ha vinto un corso di vela della durata di sette giorni, presso la Scuola nautica della Guardia di Finanza, a Gaeta. Alla premiazione presenti la dirigente scolastica e l’assessore del Comune di Bronte, Antonio Currao: «Forse, visto che siamo a fine luglio –ha affermato l’assessore Currao – la scuola non sperava più. Per questo, quando è arrivata la notizia la soddisfazione e l’orgoglio sono stati doppi». «Ad Andrea i complimenti da parte dell’Amministrazione comunale –ha aggiunto il sindaco, Graziano Calanna – Bronte è fiera dei propri studenti che continuano a inanellare trofei. Un grazie pure alla Guardia di Finanza».  Fonte “La Sicilia” del 25-07-2017