BRONTE: SARANNO POTENZIATI I SERVIZI NECESSARI

Aiutare le famiglie in difficoltà e i minori disagiati. Con questo spirito i sindaci di Bronte, Maletto, Maniace e Randazzo hanno suddiviso i 110mila euro che l’assessorato regionale alla Famiglia ha finanziato a Bronte, in qualità di ente capofila, per premiare la sua capacità a progettare ed eseguire i servizi previsti dalla legge 328 sui servizi sociali. Si è riunita, infatti, la conferenza di servizio distrettuale per la rimodulazione del piano di zona 2010-2012. All’incontro hanno partecipato i componenti del Gruppo di piano del distretto, costituito dai dirigenti dei servizi sociali dei Comuni, dalle assistenti sociali, dai funzionari contabili e dai rappresentanti di associazioni e patronati che operano nel territorio. «Per distribuire adeguatamente i fondi che abbiamo ottenuto – ha affermato il sindaco di Bronte, Pino Firrarello – abbiamo attivato tavoli di concertazione con associazioni e parrocchie. L’obiettivo era certamente quello di individuare i reali bisogni della gente in difficoltà. Solo dopo abbiamo rimodulato il Piano di Zona, potenziando i servizi che insieme abbiamo ritenuto necessari». In pratica i 110mila euro sono stati così suddivisi: 12.840 euro per potenziare il servizio di assistenza ai diversamente abili; 8.918 euro per al servizio di affidamento familiare; 30.000 euro per il trasporto dei diversamente abili nei centri di riabilitazione; 15.147 euro per l’assistenza igienico-sanitaria; 11.689 per l’assistenza economica; 4.000 euro a favore del banco alimentare; 11.700 euro per l’assistenza specialistica; 15.050 per il ricovero dei disabili mentali. Ma non solo. La rimodulazione ha permesso di rivedere i conti generali nel suo complesso e ricavare economie. Per questo 26.327 euro sono stati assegnati all’Ipab (Istituto pubblico di assistenza e beneficenza) Opera Pia Collegio Maria di Bronte, che svolge un meritorio servizio di assistenza e guida per i minori.

BRONTE Messa in sicurezza dell’ingresso sud in Consiglio

Il presidente Salvatore Gullotta ha convocato l’assemblea in seduta straordinaria per stamani alle ore 9 per discutere la riqualificazione e la messa in sicurezza dell’ingresso sud della cittadina in attuazione del Piano nazionale sulla sicurezza stradale e una variante al Piano di fabbricazione e del Piano regolatore adottato dal Consiglio. 
BRONTE Mostra di fotografie nella chiesa di S. Giovanni
Grande successo della mostra di fotografie storiche allestita dall’associazione Iride di Bronte, con la collaborazione del Comune, all’interno della chiesa di San Giovanni. Nella mostra, dal titolo «Espressione e passione di una tradizione», curata da Antonello Caruso, sono esposti antichi scatti della suggestiva processione del Venerdì Santo di Bronte e foto recenti scattate dallo stesso Caruso, Velinda Magro, Rosario Musarra e Gino Currenti.

Fonte “La Sicilia” del 18-04-2012