BRONTE: RIFLETTORI PUNTATI SU “L’ORO VERDE”

Si parlerà degli aspetti salutistici e cosmetologici del pistacchio di Bronte oggi pomeriggio al convegno in programma al teatro della capitale europea del cosiddetto «oro verde», protagonista assoluto, fino al 7 ottobre, della 18a Sagra. L’iniziativa è stata promossa nell’ambito del programma varato per l’appuntamento «I ristoratori del mondo – Vini e grappe di Sicilia» che da ieri vede, tra Catania e provincia, la presenza di decine di chef, buyers, giornalisti e vitivinicoltori provenienti da ogni parte del mondo. Il convegno sul pistacchio di Bronte, il re della cucina e della pasticceria richiestissimo per il suo inimitabile sapore, permetterà di conoscere anche le sue caratteristiche salutistiche e cosmetologiche scoperte grazie alle ricerche scientifiche dell’Università di Catania. Caratteristiche che sono esaltate dalla circostanza davvero unica che il pistacchio di Bronte – per il quale è in dirittura d’arrivo la Denominazione d’origine protetta – cresce e matura assorbendo i minerali e le energie delle sciare laviche. I ristoratori internazionali avranno così l’occasione di scoprire un altro degli splendidi sapori della Sicilia dove tradizioni e culture si incontrano nei piatti che saranno preparati dai migliori chef isolani. La scorsa edizione si era svolta a Ragusa. Quest’anno è Catania che, dal 2 al 4 ottobre, riceve gli ospiti. Organizzata dall’Assessorato regionale all’Agricoltura in collaborazione con l’Orpi, l’Ordine dei ristoratori professionisti italiani, la manifestazione «I ristoratori del mondo – Vini e grappe di Sicilia» prevede degustazioni di prodotti tipici dell’Isola, visite guidate lungo i percorsi delle Strade del vino dell’Etna […]. [Giorgio Petta] Nel convegno di oggi sono previsti interventi su – “Il settore del benessere e della bellezza: potenzialità opportunità dei prodotti naturali mediterranei” (prof. Luciano Privitera, direttore del Consorzio tecnico-scientifico ImpRTC – Ricerche e Tecnologie cosmetologiche, UNIPRO Milano) – “Contributo del pistacchio al mantenimento del benessere” (prof. Antonella Saija, ordinario di Farmacologia – Facoltà di farmacia dell’Università di Messina) – “Effetti cosmetologici del pistacchio” (prof. Francesco Bonina, ordinario di tecnologie farmaceutiche e di produzione dei cosmetici, facoltà di farmacia dell’Università di Catania). Saranno presenti l’on. Giovanni La via, assessore regionale agricoltura e foreste e l’on. Giuseppe Castiglione, deputato al Parlamento europeo. A conclusione del convegno una degustazione di prodotti a base di pistacchio, vini liquorosi e grappe con interventi di Camillo Privitera, presidente Ais Sicilia, mr. Thomas Costenoble, responsabile Vinopres di Bruxelles e di Massimo Bigiali, presidente Ordine professionisti ristoratori italiani.