BRONTE: OTTIMO SUCCESSO PER IL PRIMO MEMORIAL “TURI TORRISI”

0

Ben 35 equipaggi si sono dati battaglia nel campo Trial realizzato in contrada Erbe Bianche, per la prima edizione del memorial “Turi Torrisi”, con partecipanti provenienti da varie zone della Sicilia.  La gara è stata combattuta è tirata fino all’ultimo, grazie anche ai percorsi realizzati dagli organizzatori, che si sono dimostrati molto impegnativi. Ma il maggiore successo è stato quello dell’enorme affluenza di pubblico che fin dal mattino hanno riempito tutto il percorso, per ammirare all’opera gli esperti fuori stradisti Dopo la gara la cerimonia di premiazione che si è svolta a Bronte presso il parco sub urbano, a cui non ha voluto mancare la signora Elsa Torrisi, compagna di Turi, appassionato fuori stradista, prematuramente scomparso lo scorso anno. Entusiasti i soci del club Bronte No Limits, per l’ottima riuscita dell’evento, e già in fase di lancio per organizzare nuovi ed impegnativi eventi. Diversi i club giunti fino a Bronte tra cui Taormina 4X4; I Diavoli di Castelmola, I Falchi dei Nebrodi di Maniace, ed i Lupi del Patrì di Terme Vigliatore: Le Classifiche della giornata di gare.

CATEGORIA HARD TOP: 1° D’Allura – Saetta (Toyota), 122 penalità; 2° Di Francesco –Caltabiano (Toyota), 150 penalità; 3°  Di Savio – Siligato (Toyota), 174 penalità;

CATEGORIA SUPER SERIES: 1° Grasso – Russo (Toyota), 150 penalità; 2° Megally – Orefice (Suzuki); 150 penalità; 3° Russo – Barbagallo ( Suzuki), 159 penalità; a parita di penalità, ha vinto Grasso in quanto il regolamento prevede, a pari punti, che vinca la vettura più grande di dimensioni.

CATEGORIA ORIGINALI: 1° Saitta – Gangi (Daihatsu) 91 penalità; 2° Dell’Arte – Russo (Mitsubishi), 128 penalità (equipaggio interamente femminile)