BRONTE: MIGLIORANO LE CONDIZIONI DELL’UOMO FERITO DALL’AUTO

watermarked-inci 20 07 (7)Sembrano migliorare le condizioni di salute del nonnino di 80 anni di Bronte che domenica mattina ha perso la gamba sinistra e ha subito una grave ferita alla gamba destra, dopo l’urto con una Fiat 600. L’auto da sola, come se fossero ceduti i freni, ha iniziato una corsa all’indietro a motore spento fino ad andare a sbattere contro il muretto su cui era seduto l’anziano. Ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cannizzaro di Catania, rimane in prognosi riservata, ma i medici hanno lasciato trasparire una certa fiducia, notando condizioni cliniche migliori rispetto a ieri. Recuperare la gamba tranciata però è stato impossibile. L’uomo subito dopo l’arrivo in elisoccorso è stato sottoposto ad un difficile intervento chirurgico da una equipe medica composta da specialisti in Ortopedia, chirurgia plastica e vascolare. Ma nonostante i soccorritori avessero conservato nel ghiaccio l’arto, riattaccarlo è stato impossibile, con i medici costretti a limitarsi a chiudere le ferite. L’altra gamba, invece, ha subito solo un fortissimo trauma da schiacciamento e con il tempo dovrebbe guarire. Intanto la Polizia municipale di Bronte, intervenuta sul posto durante l’incidente sta effettuando le indagini per ricostruire la vicenda. In particolare si dovranno verificare eventuali responsabilità del proprietario della Fiat 600, un brontese di 52 anni che rischia l’accusa per lesioni colpose. Per questo la vettura è stat posta sotto sequestro, a disposizione della magistratura, per capire se all’improvviso è partita da sola a causa di un guasto meccanico o a causa della negligenza del conducente.

Fonte “La Sicilia” del 22-07-2014

GUARDA LE FOTO