BRONTE: MIGLIAIA DI BAMBINI ALLA SAGRA

Oggi è la giornata clou dell’ Expo del pistacchio di Bronte doc targato 2017. Ieri tantissimi visitatori hanno affollato gli stand. Oggi si attende il gran pienone. Dalle 9.30 in poi non mancheranno musica, con momenti culturali e sportivi dalla prima gara di tiro con carabina ad aria compressa, all’estemporanea di pittura “pennellate d’autunno” organizzata dalla Fidapa, il primo concorso nazionale del pistacchio di Bronte dop nelle sue varianti. Non mancherà il protagonista di quest’anno, ovvero lo show cooking. Attesa ovviamente per la degustazione della grande torta al pistacchio in piazza Castiglione alle 18, al ritmo della Fanfara dei Bersaglieri dell’Etna. Fonte “La Sicilia” del 01-10-2017

Il frizzante gioire di migliaia di scolari e studenti, provenienti da tante scuole, questa mattina, ha reso omaggio al pistacchio verde di Bronte dop.  In una piazza Castiglione gremita di piccoli ospiti, il sindaco Graziano Calanna, insieme agli assessori, al Presidente del Consiglio comunale, Nino Galati, ad alcuni Consiglieri comunali, ed ai Dirigenti scolastici, ha rivolto loro il saluto invitandoli ad assaggiare il buonissimo gelato al pistacchio offerto dal Bar Conti, Saitta, Gangi, Roma, Big Bronte e Fastuk di Marullo, distribuito dagli studenti dell’istituto alberghiero “Giovanni Falcone” di Giarre e Maniace. “E’ sempre bello – ha affermato il sindaco Graziano Calanna – assistere al chiassoso gioire di bambini che invadono le strade dell’Expo del pistacchio. Un ringraziamento doveroso  va alle insegnanti ai dirigenti scolastici ed ai ragazzi che hanno la possibilità di divertirsi ed assaggiare il nostro buonissimo gelato al pistacchio”. Intanto la Sagra per tutto il fine settimana continuerà ad offrire spettacolo, animazione e divertimento, ma in tanti aspettano il convegno “Buono E’ Legale”. La Uil, infatti, sarà domenica a Bronte per affermare tra la gente, nel giorno-clou dell’ “Expo – Sagra del Pistacchio”, il valore delle produzioni realizzate nel rispetto dei diritti e della dignità di ciascuno. Insomma, per esclamare: “Buono E’ legale”. Inizio alle 9.30 nel Cineteatro comunale di Bronte alla presenza del leader Uil, Carmelo Barbagallo. Interverranno anche i segretari generali di Uil Pensionati e Uila, Romano Bellissima e Stefano Mantegazza, il presidente nazionale dell’associazione consumatori Adoc Stefano Tascini, il sindaco di Bronte Graziano Calanna, il sottosegretario all’Agricoltura Giuseppe Castiglione, i segretari regionali Uil, Uil Pensionati e Uila Claudio Barone, Nino Toscano e Nino Marino, la segretaria generale della Uil di Catania Enza Meli e il responsabile dell’Ispettorato territoriale del Lavoro Domenico Amich. “Tra la gente a Bronte, – ha affermato la segretaria Enza Meli – in una giornata-simbolo della rinomata e affollatissima Sagra del Pistacchio, il Sindacato del Popolo sarà impegnato domenica al Cineteatro comunale in un convegno tanto importante per noi della Uil da vedere la partecipazione dello stesso leader nazionale dell’organizzazione sindacale, Carmelo Barbagallo. Vogliamo celebrare passione e fatiche di lavoratrici e lavoratori, ma anche ricordarne diritti e dignità come condizione essenziale per qualsiasi produzione degna di stare sul mercato. Diremo da Bronte: buono E’ legale. Questo è il titolo della nostra iniziativa, questo è il senso della nostra battaglia sindacale quotidiana. Dalla nostra terra, poi, vogliamo rilanciare la grande sfida di civiltà che Carmelo Barbagallo ha lanciato dall’Assemblea nazionale di Bari con le parole d’ordine: “Fisco più leggero, salari e pensioni più pesanti”. Questo – ha concluso – è il nostro modo per realizzare un patto tra generazioni fissando traguardi giusti e concreti, che saranno certamente esaltati da un grande contesto ambientale”.