BRONTE: MERILLO, CANNIZZO E UCCELLO SARANNO I REVISORI DEI CONTI

Il Consiglio comunale di Bronte, presieduto dal vicepresidente Giuseppe Di Mulo, ha nominato il nuovo Collegio dei revisori dei conti che dovrà operare nel triennio 2018 – 2021. La nomina è avvenuta attraverso il sorteggio dei richiedenti aventi diritto. Prima però l’assem – blea consiliare, su proposta del consigliere Maria De Luca, ha approvato all’unanimità un emendamento, sottoscritto anche dai consiglieri Carlo Castiglione e Salvatore Calamucci, che determina il compenso annuo dei revisori in base alla fascia minima di appartenenza e diminuisce il massimale dell’importo di rimborso spese pari al 20% del compenso annuo. Di conseguenza ogni revisore percepirà 6490 euro annui a titolo di retribuzione, 1298 euro a titolo di maggiorazione ed il 20% del compenso a titolo di rimborso spese. Stabilito ciò si è proceduto al sorteggio che ha premiato Antonino Merillo, Salvatore Cannizzo e Daniele Uccello. Fra questi Antonino Melillo è stato proclamato presidente. Nel caso in cui qualcuno di questi dovesse rinunciare, il Consiglio ha provveduto a sorteggiare nell’ordine anche gli eventuali supplenti, ovvero: Carmela Ficara, Carmelo Nolano, Angelo Di Bartolo, Pietro Ferrante, Felicia Calamunci, Fanino Pappalardo, Santo Schilirò Rubbino, Leonardo Passarello, Caterina Furnari e Barbara Di Bilio. Fonte “La Sicilia” del 02-03-2018