BRONTE: L’ASSOCIAZIONE “TELEFONO ROSA” SPEGNE 10 CANDELINE

L’associazione “Telefono rosa”di Bronte ha spento 10 candeline e la sua presidente, Antonella Caltabiano, ha ricevuto il premio “Donna Siciliana 2022” da parte del prof. Antonio Omero, presidente dell’associazione “Comunicazione Globale” per l’impegno profuso nel sociale e per l’ottimo lavoro svolto. Si è chiusa così la “due giorni” celebrativa del decennale dell’associazione “rosa” iniziata con il workshop “l’impatto della violenza assistita sui minori” e concluso con la cerimonia svolta nell’auditorium del Real Collegio Capizzi, i cui lavori sono stati moderati dalla giornalista Roberta Lunghi. Presenti il sindaco Pino Firrarello, la presidente nazionale del “Telefono rosa”, Gabriella Carnieri Moscatelli, la vice presidente Antonella Faieta e tanti ospiti, con Antonella Caltabiano, nelle vesti anche di presidente regionale, che ha ripercorso le tappe, ricordato le collaborazioni e illustrato le attività più importanti che hanno caratterizzato e arricchito i 10 anni trascorsi.

«Ringrazio la presidente Moscatelli –ha affermato Antonella Caltabiano – senza di lei oggi non saremmo qui. Sono stati 10 anni difficili, ma pieni di soddisfazione. Ringrazio tutti, tutti coloro che ci hanno aiutato, ma ringrazio soprattutto le mie volontarie». Nel corso della serata applausi al vincitore del primo premio nazionale «Uno spot per il Telefono Rosa» realizzato dagli studenti dell’Istituto “Benedetto Radice”, mentre significative sono state le testimonianze di Vera Squatrito, Giovanna Zizzo e Claudia Salamone. Poi i videomessaggi del gruppo “Le malmaritate” e della giornalista Rai, Adriana Pannitteri. Fonte “La Sicilia” del 04-05-2022