BRONTE: INCENDIO IN CASA MA ANZIANA NON SI ERA ACCORTA DI NULLA

Sarà stato a causa di un sovraccarico elettrico o forse di un corto circuito. Qualunque sia stata la causa, una lavatrice, fortunatamente posta in un piccolo sgabuzzino al secondo piano di una casa in pieno centro storico a Bronte, è andata in fumo. La casa era abitata da un’anziana signora che non si è accorta di nulla. Azionata la lavatrice, infatti, è scesa la primo piano. Sono stati i vicini ad accorgersi del fumo che usciva dalla terrazza ed hanno chiamato i vigili del fuoco di Maletto. Prima che arrivassero i pompieri però hanno suonato alla porta della signora che ignara del rischio che stava correndo stava tranquillamente in casa. Così sono stati gli stessi vicini ad iniziare a sedare le fiamme, poi spente del tutto dai pompieri. Sul posto anche la Polizia municipale di Bronte, pronta, se c’è ne fosse stato bisogno, a dirottare il traffico e guidare la grossa autobotte dei pompieri fra le strette vie del centro storico. Alla fine tutto quello che si trovava dentro lo sgabuzzino è andato in fumo, anche se i danni non sono stati poi così ingenti.

L. S.  fonte “La Sicilia” del 12-09-2012