BRONTE: INAUGURATO IL NUOVO MANTO ERBOSO DEL CAMPO DI CALCIO

0

Il nuovo manto erboso del campo di calcio di via Dalmazia di Bronte è stato inaugurato. Il sindaco di Bronte, Pino Firrarello, ha calciato il pallone inaugurale, alla presenza di numero si ospiti e di fronte ad una tribuna gremita di sportivi e di autorità. Poi, dopo aver osservato un minuto di silenzio per ricordare le vittime di Messina, l’emozione di vedere in campo la maglia azzurra campione del mondo, indossata dalla Under 19 della Lega nazionale dilettanti che ha affrontato la primavera del Catania, per l’occasione in maglia bianca e con in campo Pablo Ledesma. Una manifestazione arricchita dalla presenza del presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione, del presidente del Catania Calcio Pulvirenti, del direttore sportivo dei rossazzurri, Pietro Lo Monaco, del vice presidente della Lega nazionale dilettanti Antonio Cosentino, del presidente del Comitato regionale siciliano della Figc-Lnd, Sandro Morgana e Mario Tamà che del Comitato è commissario tecnico e consigliere regionale. Con loro numero si ospiti che non hanno voluto mancare alla manifestazione: “La Provincia è sempre vicina ai grandi eventi. – ha affermato il presidente Castiglione –  I ringraziamenti vanno agli amici come il presidente Pulvirenti, che non hanno voluto mancare a questo appuntamento, al Sindaco in prima persona ed agli assessori Pippo Pecorino e Melo Salvia”. “A loro, – ha aggiunto il sindaco – assieme a tutti coloro che hanno collaborato affinché oggi inaugurassimo questo manto erboso, va il mio ringraziamento. Personalmente sono soddisfatto del traguardo raggiunto, che ritengo essere il migliore auspicio per il ritorno del calcio a Bronte ad alti livelli, grazie ai tanti giovani brontesi che adesso possono giocare in un campo moderno”. La partita è finita in parità 1 – 1 con reti di Candiano al 42’ per l’Italia e Puma all’81’ Alla fine i fuochi d’artificio. Queste le formazioni scese in campo.

ITALIA: Forte (87’ Cascella), Accaputo (70’ Ricciardi), Carrozza, Alletto, Altobello, Mercuri, Trentinella (65’ Cassaniti), Fuscà (83’Calomino), Failla, Candiano, Montalbano. All. Polverelli.

CATANIA: Vinicius, Adamo, Bognanni, Cuomo (75’ Puma), Scozzese, Strummo, Suarino, Ledesma, Malafronte (60’ Urso), Donnarumma, Nicastro (60’ Barberi). All. Amura. Ha arbitrato il signor Alfio La Vaccara di Acireale.

L’Ufficio Stampa