BRONTE: IL CIRCOLO OPERAIO CELEBRA I DECANI NOVANTENNI

Il Circolo operaio di Bronte ha festeggiato i soci decani per i loro novant’anni d’età e il mezzo secolo d’iscrizione al sodalizio. Al “diversamente giovane” Nunzio Calì, storico mecenate e presidente del Bronte calcio, è stata data, invece, una targa ricordo per la sua sportività. I sette decani sono: Salvatore Bonaventura, Vincenzo Castiglione, Salvatore Pace, Giacomo Papotto, Francesco Pappalardo, Biagio Portaro, e Antonino Prestianni. Il presidente Arcangelo Gorgone e il socio Salvatore Gullotta (già presidente del Consiglio comunale) hanno ripercorso le tappe del sodalizio dal 1946, quando nasceva come “Dopolavoro operaio”, passando dal 2001, anno in cui acquistava l’attuale sede, grazie al presidente di allora Vincenzo Spedalieri, presente alla festa con la moglie Maria Putrino, madrina del Circolo operaio.

Sono intervenuti il sindaco di Bronte, Graziano Calanna, e l’assessore Giuseppe Di Mulo ( già presidente del sodalizio), il presidente del Circolo di Cultura, Salvatore Tirendi, e gli ex sindaci Mario Zappia e Pino Firrarello. Luigi Putrino Fonte “Giornale di Sicilia” del 20-05-2019