BRONTE: IL 6 DICEMBRE CONVEGNO SUI DIRITTI UMANI E SU NICOLA SPEDALIERI

convA Bronte si parla ancora una volta di Nicola Spedalieri e di diritti umani. In occasione del 220° anniversario della morte del filosofo (Bronte, 6 Dicembre 1740 – Roma, 26 Novembre 1795), è stato infatti organizzato un convegno dal titolo “Diritti Umani, dai principi alla pratica”.

La manifestazione, che si svolgerà alle ore 16,30 di domenica 6 Dicembre 2015 nell’Auditorium del Real Collegio Capizzi, vede la partecipazione del Circolo di Cultura Enrico Cimbali, del Lions Club Adrano – Bronte – Biancavilla, del Rotary Club Aetna Nord-Ovest, della sezione brontese della Fidapa, del Club Donne Insieme, della Cattedra Nicola Spedalieri e dell’Associazione Bronte Insieme Onlus.

Il Convegno, dopo i saluti del giornalista Luigi Putrino che ha ideato l’evento e ne curerà anche il coordinamento, prevede i seguenti interventi:

 – I diritti umani tra cosmopolitismo e regionalismo
(prof. Attilio Pisanò, professore associato di Diritti umani dell’Università del Salento – Facoltà di Scienze della formazione, Scienze politiche e sociali)

– Per una teoria contro egemonica dei diritti umani
(prof. Giuseppe Bentivegna, professore ordinario di Storia della filosofia dell’Università degli Studi di Catania – Dipartimento di Scienze Umanistiche)

– La tutela multilivello dei diritti
(prof. Avv. Agatino Cariola, professore ordinario di Diritto costituzionale dell’Università degli Studi di Catania Dipartimento di Giurisprudenza.

Sarà presente, fra gli altri, anche l’Arcivescovo metropolita di Catania Mons. Salvatore Gristina, in questo periodo in visita pastorale a Bronte.

Il prof. Attilio Pisanò, cittadino onorario di Bronte, ha  pubblicato due libri sul pensiero di Nicola Spedalieri: “Una teoria comunitaria dei diritti umani – I diritti dell’uomo di Nicola Spedalieri” (Giuffrè Editore, 2004) ed “Aspetti del pensiero giusfilosofico di Nicola Spedalieri” (Giuffrè Editore, 2006)

conv