BRONTE: I PRIMI RISULTATI E LA DATA DI PREMIAZIONE DEL PREMIO THEMIS

Ospite della serata l’attore Salvatore Lazzaro

Trascorsi cinque mesi dalla pubblicazione del bando, 21 le scuole coinvolte, lavori arrivati da tutta Italia, più di un mese per valutare le centinaia di opere pervenute tra categoria nazionale e categorie scolastiche. Completati i lavori da parte delle giurie di qualità, sono ora pubblicati sul sito www.premiothemis.it i risultati della seconda edizione del Premio Themis, concorso di poesia, racconto breve e saggio storico inediti, organizzato dall’Associazione culturale Orizzonti Liberi, con il patrocinio della Provincia Regionale di Catania, dei Comuni di Bronte, Maletto, Maniace, Randazzo, dell’Università degli Studi di Catania e della Facoltà di Lettere e Filosofia. Per la categoria nazionale ad aggiudicarsi il premio in denaro di 250 euro nelle sezioni poesia e racconto breve, rispettivamente: Daniele Cusumano con la lirica “Con volo di corvi” (Ramacca – CT) e Roberto Zito con il racconto “Senza sonu” (San Giovanni la Punta – CT). Nella sezione saggio storico, invece, corona d’alloro e 400 euro a Gianluca Palma con il lavoro dal titolo “La crisi, i giovani e il lavoro. Sempre la stessa storia” (Botrugno – LE). Molti altri ancora gli autori che sono stati selezionati dalla giuria per la pubblicazione nella antologia edita dalla A&B Editrice, i cui due volumi saranno presentati in occasione della serata finale. Per le categorie Scuole Medie Inferiori e Superiori dei Comuni del comprensorio nord-ovest dell’Etna, invece, per conoscere i nomi dei vincitori bisognerà aspettare la cerimonia di premiazione che si terrà SABATO 16 GIUGNO 2012, alle ore 17:30, nel riconfermato Auditorium del Real Collegio Capizzi a Bronte (CT), in presenza dei rappresentanti delle Istituzioni patrocinatrici del concorso. Ad essere pubblicati per ora, infatti, sono i nomi degli autori che hanno vinto la pubblicazione dell’opera. Solo durante la cerimonia conclusiva verranno proclamati tra questi i primi, i secondi e i terzi classificati. Una premiazione aperta a tutti e ricca non soltanto di premi, ma anche di momenti di musica, con lettura delle opere prime classificate a cura di Salvatore Lazzaro, attore originario di Bronte ma che vanta ormai ruoli di protagonista e co-protagonista accanto ad attori di fama nazionale e mondiale. Non ultimo il grande successo televisivo de “Il Capo dei Capi” dove ha interpretato Bernardo Provenzano per la regia di Enzo Monteleone e Alexis Sweet. Ringraziamenti del presidente dell’Associazione organizzatrice, dott.ssa Barbara Prestianni, sono rivolti a chi ha reso possibile la realizzazione del Premio: associati, amministrazioni pubbliche, privati, giurati e concorrenti. “I nostri complimenti vanno non solo ai vincitori, ma anche a tutti coloro che si sono messi in gioco con le loro opere e la presenza di un artista come Salvatore Lazzaro rappresenta l’ultimo ingrediente di tanti mesi di lavoro”.