BRONTE: COSTRUZIONE DI ROBOT AUTONOMI TRE PREMI ALL’ISTITUTO “RADICE” – LE FOTO

Sono tre le coppe vinte dall’Istituto “Benedetto Radice” di Bronte alla gara “Minirobotics 2018” svoltasi all’Università di Catania. La competizione, organizzata annualmente dal Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica ed Informatica dell’Ateneo catanese, vede in gara studenti provenienti da tutta la Sicilia impegnati nella costruzione e nella programmazione di robot totalmente autonomi che siano in grado di eseguire quanto specificato nel regolamento, che quest’anno aveva a tema il difficile lavoro dell’artificiere. I ragazzi del “Radice”, suddivisi in due squadre formate rispettivamente dai ragazzi dell’indirizzo Informatica del quinto anno e del terzo e quarto anno, guidati del prof. Angelo Sorbello, hanno conquistato tre premi in totale. Guadagnando il premio per l’originalità, il premio come miglior locandina ma soprattutto un meritato secondo posto nella competizione generale, dopo una combattuta finalissima. Una grande soddisfazione sia per i ragazzi, sia per l’Istituto. Alle squadre viene fornito un kit, con componenti Lego, che devono utilizzare per costruire un robot totalmente autonomo e che risponda alle caratteristiche del tema. Alla finale hanno partecipato oltre 300 alunni, provenienti da 12 scuole di tutta la Sicilia, suddivisi in 18 squadre. Alla fine la vittoria è andata alla squadra “Abbummati” dell’Istituto Tecnico “Ferraris” di Acireale, che nella finalissima, ha avuto la meglio proprio contro i ragazzi della squadra Brontese, dopo una lunga e combattuta gara. Luigi Saitta Fonte “La Sicilia” del 31-05-2018