BRONTE: CON IL CAI NOTE DI BELLEZZA SUI MONTI

Musica e ambiente connubio ideale per celebrare la terza edizione della “Festa della montagna e della musica del Cai”. La manifestazione ideata dalla sezione di Taormina del Cai (Club Alpino Italiano) e realizzata dalla sezione di Bronte, presieduta da Angelo Spitaleri, ha visto partecipare i componenti dei cori polifonici dell’ “Aspromonte” diretto dal maestro Luigi Miriello, della “Cappella della Cattedrale di Messina” diretto da don Giovanni Lombardo, del “Lorenzo Perosi di Misterbianco” diretto dal maestro Salvatore Signorello e del “Venerabile Ignazio Capizzi di Bronte”, diretto dal maestro Salvina Emanuele. Con loro numerosi soci Cai e tantissimi escursionisti con le loro famiglie. I gruppi, insieme, durante il mattino hanno effettuato un’escursione fra i boschi di Piano dei Grilli fino al cratere di monte Ruvolo poi, nel pomeriggio, dopo una visita guidata del centro storico di Bronte con i ragazzi della Pro loco, all’interno della Pinacoteca “Nunzio Sciavarrello” c’è stato il concerto dei cori, cui ha partecipato anche il gruppo musicale popolare di Bronte “I kalame”. Presenti il sindaco Graziano Calanna, il presidente del Consiglio comunale Nino Galati, la Giunta municipale ed alcuni consiglieri comunali. Con loro anche il presidente regionale del Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, Franco Del Campo e del “Gr (Gruppo regionale) Cai” Sicilia (che ha patrocinato l’iniziativa) Giuseppe Oliveri, il presidente del Cai di Taormina Giuseppe Formaggio, il vice presidente del Cai di Bronte, Lorenzo Capace, il dott. Carmelo Indriolo presidente della Fondazione “Real Collegio Capizzi” e Patrizia Orefice del Comune di Bronte.  L. S.  Fonte “La Sicilia” del 30-05-2018