BRONTE: CENTAURO GRAVE PER SCONTRO CON UN’AUTO; MALETTO: RISCHIA DI PERDERE PARTE DEL DITO

E’ ricoverato all’ospedale Papardo di Messina, il 45 enne che nella serata di martedì ha avuto un brutto incidente mentre era a bordo del suo scooter, tra la via Regina Margherita e la via Palermo a Bronte. Non è molto chiara la dinamica dei fatti, di certo c’è che l’uomo, è stato sbalzato a terra, dopo un duro scontro con un’auto guidata da una signora anch’essa di Bronte, e che è stato soccorso dall’ambulanza di Bronte, prima e dall’elicottero del 118 di Messina dopo, con un grave trauma cranico con interessamento della parte anteriore e posteriore della testa, e una probabile frattura di una gamba. L’impatto è stato molto violento, il medico del 118 di Bronte, viste le condizioni del ferito ha subito richiesto l’intervento dell’elisoccorso, purtroppo quello di Catania era impegnato in un altro soccorso per un altro grave incidente avvenuto a Scordia, pertanto è stato inviato quello di stanza a Messina, atterrato alla pista della protezione civile, e che ha subito preso in carico il paziente portato dall’ambulanza, per poi trasferirlo al Papardo di Messina.

Visitato nel Trauma center, ha passato la notte in rianimazione, ma ieri, era evidente che le sue condizioni erano serie, ma fortunatamente molto migliorate rispetto alla sera prima, tanto da essere prossimo a lasciare il reparto di Rianimazione. Molto probabilmente e breve sarà sottoposto a interventi di chirurgia per ridurre le ferite e per ricucire le parti interessate dalle evidenti traumi riportati. Sul luogo dell’incidente erano presenti i carabinieri e una pattuglia della Polizia municipale. R. P Fonte “La Sicilia” del 20-06-2019

MALETTO RISCHIA DI PERDERE PARTE DEL DITO E’ ancora ricoverato all’ospedale Cannizzaro di Catania il giovane interessato lo scorso lunedì, da un probabile incidente sul lavoro in un ristorante. Dalle poche notizie trapelate, sembra che il giovane abbia avuto il distacco di una parte della falange di un dito, mentre puliva un macchinario. Il 118 ha chiesto l’intervento dell’elisoccorso atterrato nello spiazzo del locale. Il malcapitato è stato trasferito al Cannizzaro, proprio per capire se era possibile riattaccare la falange recuperata dai soccorritori del 118. Fonte “La Sicilia” del 20-06-2019