BRONTE CADE DALLE SCALE: 46ENNE IN PROGNOSI RISERVATA

0

Si alza dal letto durante la notte per andare in bagno, cade dalle scale e finisce all’ospedale Cannizzaro di Catania in prognosi riservata. E’ accaduto la notte scorsa a Bronte a un signore di 46 anni. L’uomo, dopo essersi addormentato insieme con la moglie, intorno a mezzanotte e mezzo ha sentito l’esigenza di andare in bagno. Così, mezzo assonnato, si è alzato dal letto e pian pianino, senza accendere la luce, si è diretto verso le scale che conducono al piano inferiore. Ma forse non ha calcolato bene le distanze, fatto sta che è precipitato giù dalle scale, battendo più volte la testa con violenza. In casa con la moglie riposavano anche i due figli, svegliati dal rumore del capitombolo. Accesa la luce e corsi verso le scale, si sono accorti che l’uomo giaceva in fondo alle scale e che perdeva parecchio sangue dalla testa. Immediatamente è stato lanciato l’allarme e sul posto sono arrivati gli uomini del 118 di Bronte, che hanno trasportato l’uomo al pronto soccorso dell’ospedale “Castiglione Prestianni”, dove i medici hanno fornito le prime cure. I traumi subiti soprattutto al capo consigliavano, però, cure e accertamenti più approfonditi e così è stato predisposto un trasporto verso l’ospedale Cannizzaro di Catania, dove il paziente è giunto intorno alle 4 e 45. I medici hanno subito effettuato alcuni esami, riscontrando traumi cranici così forti da non consentire loro di sciogliere la prognosi, che rimane tuttora riservata. Solo in serata abbiamo saputo che fortunatamente la sua vita non sarebbe in pericolo, anche se l’uomo è rimasto ricoverato nel reparto di chirurgia d’urgenza, sotto continuo controllo medico.

FONTE “La Sicilia” del 15-01-2008