BRONTE: ANCHE DUE RAPINATORI VANNO AL… CINEMA, COLPO DA 400 EURO

0

Bottino di 400 euro per 2 rapinatori che, con il volto coperto da un passamontagna e con un coltello in mano, hanno arrafato l’incasso domenicale del botteghino del cinema di piazza Spedalieri. I rapinatori sono entrati in azione, intorno le 21 mostrando alla ragazza seduta al botteghino il grosso coltello e facendogli capire di volere l’incasso.Alla ragazza non è rimasto che consegnare i soldi. Poi i rapinatori sono scappati a piedi facendo perdere le proprie tracce fra le stradine del centro storico. Ovviamente, la cassiera ha lanciato l’allarme  e sul posto sono arrivati i carabinieri della Stazione di Bronte, coordinati dal maresciallo Antonio Muto. Nessuno, però, oltre alla ragazza, ha visto i rapinatori entrati in azione durante la proiezione del film ed in un momento in cui la centralissima via Umberto, che costeggia piazza Spedalieri, era vuota. Gli spettatori, infatti, non si sono accorti di nulla e nessuno ha visto i 2 indossare il passamontagna. Inutili sono stati anche i posti di blocco istituiti lungo le principali vie di fuga della città. Questa è la seconda rapina consumata in questo mese a Bronte, più o meno con la stessa modalità. Il 9 gennaio, infatti, due rapinatori brandendo un coltello riuscirono ad arraffare 1000 euro da una tabaccheria.

Fonte “La Sicilia” del 27-01-2009