BRONTE: ALUNNI CICERONI DURANTE LA SAGRA, SU ANTENNA SICILIA UN FILM SUL PISTACCHIO

Le scolaresche della Provincia di Catania che, come ormai da consolidata tradizione, parteciperanno il 7 ottobre alla manifestazione “La scuola scende in piazza”, in seno alla Sagra del Pistacchio 2011, troveranno i compagni di Bronte pronti e preparati a spiegare loro caratteristiche e storia dei più importanti monumenti di Bronte. L’iniziativa si propone innanzitutto di avvicinare i giovani brontesi al patrimonio storico-artistico, di far guardare la città agli studenti con occhi più attenti e preparati, fino a trasformarli in vere e proprie piccole guide, impegnate nel compito di valorizzare i beni culturali della città di Bronte, socializzando ai coetanei delle scuole-ospiti, le conoscenze in loro possesso. Questo l’esito del vertice organizzato dal sindaco di Bronte, Pino Firrarello e dal suo vice Melo Salvia, alla presenza dei dirigenti di tutti gli istituti scolastici di Bronte. Nel dettaglio il progetto prevede che gli studenti diventino “apprendisti Ciceroni” grazie ad alcune lezioni, tenute dai docenti della scuola, finalizzate a sviluppare il senso di appartenenza alla comunità, affinare il gusto estetico e l’interesse verso le testimonianze artistiche del territorio, nonché potenziare il senso civico. “Sentiamo il dovere – hanno affermato il sindaco e l’assessore Salvia – di ringraziare il mondo della scuola, per l’impegno profuso  dagli insegnanti nell’educazione e l’istruzione della collettività, nella difesa dell’ambiente, nella tutela del patrimonio artistico e monumentale di Bronte”. “La manifestazione “La scuola scende in piazza – ha aggiunto Firrarello – ideata anni fa dal prof. Mario Fioretto è certamente fra le più belle della nostra Sagra”. “Si tratta – ha aggiunto la professoressa Tiziana D’Anna, dirigente del II circolo didattico di Bronte – di una iniziativa che, nell’ottica dello spirito di collaborazione con l’Amministrazione, nel comune obiettivo di valorizzare le ricchezze storico-culturali della città, è connotata da una grande valenza educativa e permette agli alunni della scuola di sentirsi soggetti attivi nelle iniziative che coinvolgono la comunità”.

 IL FILM “L’ALBERO DEL PISTACCHIO” SU ANTENNA SICILIA

Un film interamente dedicato a Bronte ed al suo verde pistacchio andrà in onda sabato 24 settembre alle ore 22 e 15 su Antenna Sicilia ed in replica sulla stessa emittente venerdì 30 dopo la mezzanotte. Si tratta del “medio metraggio” “L’albero di pistacchio”, che racconta l’avventura della protagonista “Maggie”, interpretata dalla bella Valentina Ghetti, che scopre e si innamora della sicilianità che è insita in lei. Prodotto dalla  Wig Wag e diretto dal regista Giacomo Maimone con le sceneggiature di Franco Cardì, il film vanta un cast d’eccezione con Turi Giuffrida, che ricordiamo nei panni del padre della bella Elena in “Nuovo cinema paradiso”, Elide Fiore, attrice nel film “Il capo dei capi”, Gaetano Naselli e Nino Giuffrida che hanno recitato insieme ad alcune comparse locali. “L’idea di girare un film sul territorio di Bronte e dei Comuni vicini – afferma il sindaco Pino Firrarello – è nata dalla volontà di far conoscere fuori dai confini siciliani la nostra cultura e la nostra storia, attraverso i mezzi e gli strumenti più consoni. Cinema vuol dire cultura e arte, un binomio che benissimo si lega con la nostra tradizione agricola e la bellezza dei nostri monumenti. Mi complimento con la Wig Wag per l’ottimo lavoro svolto”. Ed a fare da colonna sonora al film sarà “U Diamanti virdi”, la bella canzone dalle melodie accattivanti dedicata a Bronte e frutto del genio musicale di Gianni Belfiore  autore delle più belle canzoni di Julio Iglesias. Già trasmesso in diverse emittenti regionali fra cui la Calabria, quella di Antenna Sicilia può essere considerata un’anteprima nella provincia di Catania.

L’Addetto stampa Gaetano Guidotto