BRONTE: AIUTI PER L’UCRAINA «RISPOSTA GENEROSA SPEDITI I PRIMI PACCHI ALTRI IN PREPARAZIONE»

Aiuti da Bronte all’Ucraina in guerra. Assieme a Natasha, ragazza appena fuggita dall’Ucraina ed ospite a Bronte, alcuni giovani si sono cimentati nella raccolta di beni da inviare ai confini del Paese attaccato dalla Russia: «Permettetemi – afferma Carlo Castiglione, giovane consigliere comunale – di ringraziare chi ha reso possibile tutto ciò: Fabiana Attinà e le operatrici della Cooperativa Nido d’Argento, Luca Murphy’s Solarino, Alice Attinà, Davide Milio, Simone Catania e l’associazione “Il Tipico Brontese”, per la gestione trasparente e appassionata della raccolta. Ringrazio anche tutti coloro i quali hanno lavorato ad altri punti di raccolta: penso al Comune di Bronte, nella persona dell’assessore Maria De Luca, alle scuole ed a tutte le dirigenti scolastiche della città, agli scout Agesci, alle parrocchie, ai privati.

Bronte ed i Brontesi hanno ancora una volta risposto positivamente all’appello della solidarietà, della fratellanza e della pace». I primi pacchi sono già partiti ed altri saranno inviati nei prossimi giorni. Fonte “La Sicilia” del 13-03-2022