ALBERGHIERO A MANIACE, GIA’ 26 GLI ISCRITTI

L’assessore regionale alla Pubblica Istruzione, on. Lino Lino Leanza, ha firmato il decreto per l’istituzione di una sezione staccata di istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione nel Comune di Maniace. Il nuovo istituto, che funzionerà dal prossimo primo settembre, dipenderà dall’istituto di Giarre. Ne ha dato comunicazione al sindaco di Maniace il direttore del dipartimento dell’assessorato regionale P.I., dott.ssa Patrizia Monterosso. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco e la dalla sua Giunta per «una conquista che garantirà il diritto allo studio a molti studenti, che ultimato il ciclo della scuola di base, potranno frequentare un istituto superiore a Maniace». L’iter della pratica è stata seguita con interesse dal dirigente scolatico della scuola secondaria di primo grado di Maniace dott. Enzo Raccua, nonchè da tutta la cittadinanaza.  C’è da dire altresì che hanno già inoltrato l’iscrizione all’Alberghiero di Maniace ben 26 alunni, che, ovviamente, frequenterano il primo anno di un istituto che, presto, potrebbe anche diventare autonomo. Tempo addietro era stato stipulato un protocollo di intesa fra i Comuni di Maniace, Bronte, Maletto, S. Teodoro, Cesarò per l’istituzione di detto istituto. Per organizzare tutto alla perfezione, il sindaco e la Giunta hanno approntato i locali con moderne ed efficienti attrezzature didattiche per assicurare agli studenti un ambiente sicuro e confortevole. Inoltre, l’amministrazione di Maniace ha stipulato un accordo con la società «Interbus» per collgare in orari scolastici i suddetti Comuni. Si attende quindi solo il prossimo 1° settembre per dare il via alle lezioni. per Maniace e i Comuni limitrofi sarà una data storica. MARIO CASTRO