ADRANO: MULTATI 7 GIOVANI PER INOSSERVANZA DEL COPRIFUOCO

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastare l’emergenza da coronavirus nel territorio di Adrano, agenti del locale Commissariato di pubblica sicurezza hanno sanzionato quattro soggetti per inosservanza delle recenti disposizioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid- 19, contenute nel Decreto Legge emanato lo scorso 18.12.2020. Gli operatori di polizia, infatti, durante l’accurato servizio di controllo del territorio, in orario serale, individuavano quattro soggetti, tra i quali un minorenne, che si intrattenevano sulla pubblica via, sebbene vietato dalle misure di contenimento previste dalla vigente cosiddetta “Zona Rossa; gli stessi, puntualmente identificati, non fornivano giustificazione valida in merito alla loro presenza fuori dalle proprie abitazioni, non avendo motivi di necessità, urgenza o lavoro. In considerazione di ciò, i trasgressori venivano sanzionati amministrativamente con il pagamento della somma pari a 400 euro. Il minorenne, infine, veniva affidato a un genitore, che veniva invitato a una più assidua e attenta vigilanza sulla condotta del figlio.

Nei giorni scorsi, altri tre giovani erano stati multati per una identica situazione, anche a loro sono stati comminati 400 euro di multa. A uno dei tre, invece, la multa è stata raddoppiata perché già recidivo, a seguito di identico comportamento accertato lo scorso aprile, in pieno lockdown. Sono in corso ulteriori controlli nel territorio del Comune di Adrano, finalizzati ad assicurare il rispetto delle norme contenute nel suddetto decreto.