A18 MESSINA – CATANIA TRAGICO SCHIANTO NELLA NOTTE; 3 MORTI TRA CUI UN POLIZIOTTO IN SERVIZIO

Sono il camionista Salvatore Caschetto, 42enne di Modica, e una 81enne di Bovalino (Reggio Calabria), Rosa Biviera, che era a bordo di una Fiat Panda, gli altri due morti dell’incidente di stanotte sull’autostrada A 18 Messina – Catania, all’altezza di Itala.

I loro nomi sono stati resi noti nel pomeriggio dopo che, nell’immediato, era stato diramato solo il nome del poliziotto 55enne di Santa Teresa Riva, Angelo Spadaro,  intervenuto con un collega per soccorrere il mezzo in difficoltà.

La dinamica dell’incidente sembra sia stata la seguente: intorno alle 3, un tir aveva sbandato, forse a causa di una chiazza d’olio, ed era rimasto di traverso in mezzo alla carreggiata in direzione Messina. Per questo la Polizia Stradale si era recata sul posto. Poco dopo, però, la tragedia, con l’altro tir in arrivo. In tutto coinvolti ben sei tir, due auto, un furgone e una moto.

Indagini a cura della Polizia Stradale, mentre la Procura ha aperto un’inchiesta. L’autostrada è rimasta chiusa, in direzione Messina, tra gli svincoli di Roccalumera e Tremestieri, fino alle 17. Obbligo di passare dalla strada statale dove, ovviamente, si sono formate lunghissime code. Adesso è stato istituito un doppio senso di marcia sulla carreggiata lato monte.