RANDAZZO:RITROVATI E DISINNESCATI ORDIGNI BELLICI DELLA II GUERRA

Ritrovati e disinnescati a Randazzo sei grossi proiettili di artiglieria pesante di fabbricazione Italiana, risalenti alla seconda guerra mondiale. Gli artificieri del “Quarto Reggimento Genio Guastatori” di Palermo li hanno fatti esplodere sotto una spessa colte di terra all’interno di una cava. I proiettili giacevano indisturbati nella campagna della contrada Pirao, abbandonati da quel lontano luglio del 1943, quando Randazzo fu pesantemente bombardata dagli americani. A riportarli alla luce sono stati degli operai che, rendendosi conto della loro pericolosità, hanno lanciato l’allarme, avvertendo i carabinieri della stazione di Randazzo. Ricordiamo che il paese, dopo le incursioni aeree, fu bombardato dalle fortezze volanti statunitensi, che, da un’altezza di 3000 metri, rasero al suolo il centro abitato. Molte bombe ed altri ordigni non esplosero ed oggi scavando o semplicemente lavorando la terra ritornano pericolosamente alla luce.

GAETANO GUIDOTTO Fonte la sicilia 20-09-08