RANDAZZO: SULLA JEEP CON 9 SUINI NERI DEI NEBRODI 3 BRACCONIERI DENUNCIATI DALLA FORESTALE

FOTO DA INTERNET
FOTO DA INTERNET

Tre persone, due di Fiumefreddo ed una di Randazzo, sono state denunciate dalla Guardia forestale di Randazzo con l’accusa di caccia abusiva all’interno del Parco dei Nebrodi, i tre a bordo di un Toyota “Pick up” sono stati notati dalle Guardie del Parco lungo la strada in terra battuta che da Randazzo conduce a Monte Colla. Le guardie hanno raggiunto e fermato i tre con i suini neri dei Nebrodi morti e già eviscerati. Così hanno avvertito la Guardia forestale di Randazzo. I tre hanno dichiarato di aver trovato nelle campagne i 9 maialini già morti e di aver deciso di portarli a casa. Giustificazione che non ha convinto gli inquirenti che hanno ritenuto più facile che i tre si fossero avventurati in una giornata di caccia abusiva per rendere più ricco il pranzo di Natale. Così sono stati denunciati per violazione della legge sui parchi e bracconaggio ed i maialini sono stati sequestrati e sottoposto a controllo dei veterinari dell’Asp che ha ritenuto la carne non idonea al consumo. Per questo i resti dei maialini sono stati consegnati dalla Polizia ambientale di Randazzo ad una ditta di Naso per essere inceneriti. Gaetano Guidotto Fonte “La Sicilia” del 20-12-2015