RANDAZZO: SPAZI RIDOTTI, MA MERCATO PIU’ SICURO L’IDEA DEL SINDACO PIACE AGLI OPERATORI

L’idea di ridimensionare gli spazi a disposizione di ogni operatore per rendere l’area del mercato domenicale di Randazzo sicura dal punto di vista della protezione civile è piaciuta agli ambulanti e commercianti, che hanno aderito al comitato spontaneo per la salvaguardia e la permanenza dello storico «Mercato domenicale Città di Randazzo» in piazza Loreto e dintorni. Il presidente del comitato Giuseppe Parisi, recentemente nominato anche rappresentante della Confcommercio degli ambulanti del mercato, si è dichiarato soddisfatto non solo delle proposte formulate, ma anche del loro coinvolgimento in un processo di trasformazione del mercato dettato dalla giusta esigenza di sicurezza: «Se dobbiamo dire la verità – dice – più che ridimensionare gli spazi bisognerebbe rispettare quelli segnati. Se tutti noi occupassimo solo l’area che ci è stata assegnata, anche dalle strade limitrofe a piazza Loreto passerebbe un’ambulanza in tranquillità. Basti pensare che circa 10 anni fa gli ambulanti che arrivavano in ritardo, nonostante le altre bancarelle fossero già montate, riuscivano tranquillamente a raggiungere il proprio posto. L’idea del sindaco, quindi, ci soddisfa e siamo pronti a sostenerla». Il presidente Parisi è pronto a scommettere sulla sensibilità dei commercianti del mercato a lasciare pulito il proprio posto e a non trasformare l’intera area in una discarica: «Se ci consegnano i sacchetti della spazzatura – aggiunge – ognuno di noi è pronto a lasciare pulito il proprio posto e accettare i rigidi controlli da parte delle forze dell’ordine. Chi lascia sporco il proprio stallo – conclude – è giusto che venga sanzionato».

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 27-05-2010