RANDAZZO: SENEGALESE PROVOCA INCIDENTE POI SI SCOPRE CHE E’ CLANDESTINO

Un giovane senegalese di 19 anni a bordo di una Opel Corsa ha provocato un incidente. Quando poi sono arrivati i Vigili urbani si sono accorti che l’auto era senza assicurazione e lui senza patente, senza passaporto e senza permesso di soggiorno. E’ accaduto a Randazzo all’incrocio fra via Saitta e via Carmine dove il senegalese non ha rispettato uno stop, rovinando addosso alla Y 10 di un uomo di 59 anni residente a Catania. L’urto è stato così forte che la Y 10 si addirittura ribaltata. Giunta la Polizia municipale ha iniziato a rilevare l’incidente e ad effettuare le necessarie verifiche. Alla fine è emerso che il giovane extracomunitario aveva con se solo la carta d’identità del suo Paese. Così è stato trattenuto ed accompagnato presso il servizio immigrazione della Questura di Catania, dove è stato emesso il decreto di espulsione. Prima però la Polizia municipale di Randazzo ha provveduto a rilevare le impronte digitali per l’inserimento nella banca dati che permetterà alle Forze dell’ordine di riconoscerlo nell’intero territorio nazionale. Il conducente della Y 10, invece, è finito in ospedale a Bronte con contusioni ritenute guaribili in 10 giorni. Sa già che per avere risarciti i danni alla vettura altro non potrà fare che chiedere aiuto al Fondo vittime della strada.

L.S. Fonte “La Sicilia” del 12-08-2011