RANDAZZO: RIAPERTO L’UFFICIO POSTALE

Poste Italiane ha mantenuto la promessa effettuata al sindaco di Randazzo, Ernesto Del Campo. Ieri mattina, infatti, l’ufficio postale è stato riaperto al pubblico, dopo uno stop di 26 giorni dovuto al furto con gravi danni derivanti dallo scasso delle casseforti e dalla manomissione dell’impianto di sicurezza. Aperta la saracinesca, la gente si è riversata nell’ufficio. In particolar modo gli utenti che non hanno avuto in questi giorni la possibilità di recarsi a Bronte, dove l’ufficio era stato, in verità adeguatamente potenziato. «Ringrazio Poste Italiane per aver mantenuto la promessa. – ha affermato il sindaco – Mi avevano assicurato che, arrivando tutto il necessario il 28 dicembre, in uno o al massimo due giorni l’ufficio sarebbe stato riaperto al pubblico, ponendo fine ai disagi che i miei concittadini hanno dovuto sopportare». Molti anziani in questi giorni sono stati costretti a rinunciare al ritiro della pensione e molti altri sono stati costretti a farsi accompagnare a Bronte, senza considerare tutti coloro che sono dovuti andare fuori paese. «I ringraziamenti a Poste Italiane – ha aggiunto il presidente del Consiglio comunale, Lucio Rubbino – sono doverosi anche perché, subito dopo la nostra pressante sollecitazione, è stato aperto il vicino ufficio di Passopisciaro».

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 31-12-2010