RANDAZZO: “NEL PIANO INTERVENTI PER LA SS. 284”

“Il piano territoriale della Provincia di Catania vero e proprio strumento di programmazione e di sviluppo per il territorio” A sostenerlo è il consigliere provinciale Nunzio Parrinello che plaude all’approvazione delle linee guida per quello che è un vero e proprio strumento urbanistico provinciale, da parte di Palazzo Minoriti, sottolineando tutte le idee progettuali che ha chiesto e ottenuto fossero inserite per lo sviluppo del versante settentrionale dell’Etna. “Dopo 15 anni – afferma Parrinello – il Consiglio provinciale ha approvato le linee guida per la redazione del Piano territoriale provinciale che rappresenta un’importante strumento di pianificazione per lo sviluppo socio-economico della provincia. Il gruppo dell’Mpa, e in particolare il sottoscritto, hanno contribuito fattivamente alla redazione del Piano, presentando numerosi emendamenti quasi tutti fatti propri dall’Amministrazione provinciale presieduta da Giuseppe Castiglione, che ringrazio per aver accolto e sostenuto le nostre richieste”. Fra le opere che Parrinello ha chiesto di inserire nel piano, vi sono l’ammodernamento della Ss 284 nel tratto Randazzo – Maletto, le idee di sviluppo per il versante nord ovest dell’ Etna, la fruizione libera dei sentieri di montagna all’interno dei demani forestali e l’inserimento in opportuni circuiti del museo civico di Maletto e di quello di Salvatore Incorpora. “Ma – continua Parrinello – abbiamo chiesto anche tanto altro e fra questo il rifacimento della ex trazzera Maniace – Semantile o il completamento dell’ammodernamento della Circumetnea”.

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 12-11-2011