RANDAZZO: MUORE UN GIOVANE CENTAURO

Ancora una vittima della strada a Randazzo. Un 22enne ha perso la vita in un drammatico incidente stradale. Si tratta di Ezio Anzalone, un ragazzo conosciuto ed apprezzato in paese. Il giovane, a bordo di uno scooter Suzuki, alle 13,48 di ieri pomeriggio percorreva la via Gaetano Basile in direzione di piazza Loreto, quando all’altezza dell’incrocio con via Silvio Pellico si è scontrato con una Fiat 600 condotta da un randazzese di 53 anni, in procinto di svoltare a sinistra. Dai segni lasciati sull’asfalto, sembrerebbe che il giovane abbia tentato di evitare l’auto, forse azionando il freno. La striscia bianca sull’asfalto lasciata dallo scooter, infatti, farebbe ipotizzare che questo, prima dell’impatto, si sarebbe inclinato e poi, fuori controllo, sarebbe andato a sbattere contro l’auto. L’urto è stato terribile. Il povero Ezio, nonostante indossasse regolarmente il casco, ha riportato diversi traumi al torace da non permettergli di sopravvivere. Questo hanno detto, alle forze dell’ordine, i medici del Pronto soccorso dell’ospedale “Castiglione Prestianni” di Bronte, che hanno fatto il possibile per rianimarlo. I primi a dare soccorso, subito dopo l’incidente, sono stati i passanti ed i vicini. Lanciato l’allarme, sul posto sono arrivati i carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Randazzo, la Polizia Municipale e gli uomini del 118 per una corsa in ospedale poi rivelatasi inutile. Ezio era benvoluto da chi lo conosceva. Di ottima famiglia, da anni aveva perso il padre e viveva con la madre ed un fratello più grande. Diplomato in Agraria, lavorava in una palestra. Una giovane vita spezzata all’improvviso per un fatale incidente stradale.

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 04-05-2010