RANDAZZO: LA PARROCCHIA SORRIDE GRAZIE AL PROGETTO SOLIDALE “PUNTARE SUI GIOVANI”

parr sacro cuoreE’ arrivato all’ottavo posto, vincendo un premio di mille euro, il progetto presentato dalla Parrocchia Sacro Cuore di Randazzo, nel concorso nazionale “ifeelcud”, rivolto alle parrocchie per promuovere progetti di utilità sociale. Il tema del concorso, era quello di effettuare dei progetti per promuovere il contributo dell’otto per mille alla Chiesa. Tra i criteri di valutazione, per l’assegnazione dei premi, l’utilità sociale del progetto, la possibilità di risolvere problematiche legate nella società, la capacità di dare risposta, e non ultima la possibilità di creare nuovi posti di lavoro. Il progetto presentato dalla Parrocchia di Randazzo, denominato “Job Care” con il coordinamento della dottoressa Claudia Fornito, ha previsto la creazione di tre laboratori, gestiti da giovani e da volontari. Un laboratorio di sartoria, di ristrutturazione del legno e l’ultimo di “artigianato digitale” con un progetto che prevede lo sviluppo di siti internet e nuove tecnologie. Il tutto con il compito di aiutare adulti e giovani disoccupati, ad avere delle nozioni di base e la possibilità di esperienze utili all’inserimento nel mondo del lavoro. “Ho voluto scommettere sui giovani – dice Don Santo Leonardi, parroco del Sacro Cuore dal 2013 – sui temi del lavoro, e per realizzare una vera e propria scuola di mestieri che possa aiutarli nel loro futuro, Sono contento per il riconoscimento dovuto, che conferma il buon lavoro svolto, in un ambito sociale molto difficile in questi anni, con la disoccupazione sempre in aumento. Abbiamo il dovere di contribuire alla crescita dei nostri parrocchiani, sia in un cammino di fede, ma anche nella normale vita societaria, cercando con tutti i mezzi di aiutare chi rimane indietro e non trova lavoro. Un progetto nato grazie a tanti volontari”. LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 17-08-2016