RANDAZZO: INCENDIATA SARACINESCA CGIL; E L’AEOP INIZIA L’ATTIVITA’

0

Atto di teppismo alla sede della Cgil di Randazzo di via Umberto 145. Ignoti, ieri notte, hanno cosparso di liquido infiammabile la saracinesca del sindacato e hanno appiccato il fuoco. «Intorno alle 23,15 – dice il coordinatore della sezione, dott. Alfio Mannino – sono stato avvertito dell’incendio. Quando sono arrivato delle persone si erano già adoperate per spegnerlo. Anche se compiuto lo stesso giorno della presentazione delle liste elettorali per le amministrative – conclude Mannino – mi sento di escludere il movente politico». Sull’episodio stanno indagando i carabinieri.

Sono già al lavoro i volontari dell’associazione Aeop (Associazione europea operatori di polizia) di Randazzo, grazie alla donazione ricevuta da un noto imprenditore locale, che ha messo a disposizione, oltre alla sede, anche i computer, i mobili, le divise e un’autovettura. «Ringrazio – dice Giampiero Bertone, presidente della sezione Aeop di Castiglione di Sicilia che sovrintende quella di Randazzo – l’imprenditore randazzese che ci ha messo a disposizione tutto il necessario. Un ringraziamento anche al comandante del distaccamento di Randazzo, Paolo Spartà, e del suo vice, Luigi Mineo. Con loro il tesoriere Rosario Pennisi, Massimo Corriere, Salvo Bruno, il consigliere regionale nonché maggiore Alfio Riccardo Mazzaglia, Salvatore Giuffrè, il maggiore Carmelo Cordovani e, infine, il presidente regionale Luigi Andrenacci e quello nazionale Alessandro Cetti».

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 23-05-2008