RANDAZZO: COMMESSO MANOVRA E INVESTE IL DATORE

ambulanze-e-vvff-san-salvoMattinata di lavoro per il 118 sul versante ovest dell’Etna. Due diversi interventi hanno impegnato le ambulanze di Randazzo, Maniace e Fiumefreddo, a Solicchiata e Randazzo. In quest’ultimo paese, un 70 enne del luogo, è stato investito, nel cortile della propria azienda, poco dopo le 9, da una vettura di un commesso, che effettuava manovre in retromarcia. L’autista, nel girare, non si è accorto dell’anziano che sopraggiungeva, agganciandolo e trascinandolo sull’asfalto per alcuni metri. Poi ha capito l’accaduto fermandosi subito e chiamando i soccorsi. Sul posto è giunta l’ambulanza del 118 di Maniace, che ha trasportato il 70 enne al Pronto soccorso di Bronte, per lui un trauma cranico, non molto grave, e diverse escoriazioni sul corpo e sulle mani, causate dal trascinamento a terra. Altri due anziani, invece, protagonisti di un altro episodio di cronaca a Solicchiata, piccola frazione del Comune di Castiglione di Sicilia. I due, marito e moglie, ieri mattina poco prima delle 9, nel tentativo di accendere una stufa a legna, visto l’arrivo del primo freddo, hanno causato un innesco che ha dato fuoco ad una sedia e ad altri suppellettili poste nelle vicinanze. Tempestivo l’intervento di alcuni vicini e dei vigili del fuoco di Randazzo, che hanno subito spento le fiamme ed evitato seri danni. I due anziani, comunque, sono dovuti ricorrere alle cure del 118, per avere inalato del fumo. Soccorsi dalle ambulanze di Randazzo e Fiumefreddo, sono stati portati all’ospedale S. Vincenzo di Taormina, per fortuna senza gravi conseguenze, e ritenuti guaribili in pochi giorni.  R.P. Fonte “La Sicilia” del 04-10-2016