PRIMA CATEGORIA MALETTO – REAL PATERNO’ 2-2

0

Quarta giornata di ritorno nel girone E del campionato di Prima categoria, e pochi i colpi di scena nei risultati, ma piccoli cambiamenti in classifica, specie nella parte bassa, dove la lotta per la salvezza si fa sempre più dura. Il Maletto ha conquistato un buon pari contro la terza in classifica, e c’è da dire che il risultato sta molto stretto ai ragazzi di mister Petrullo, che nel secondo tempo ha concesso un solo tiro in porta al Real Paternò, tiro che ha dato il momentaneo 1-2. Poi gran pareggio di Zerbo, e zona play out che rimane ad 8 punti di distacco. L’Inessa vince contro la Fiumefreddese, e la Leonfortese passeggia col Piedimonte, ora invischiato in piena zona play out in quanto terz’ultimo. Si tira momentaneamente fuori, invece, l’Atletico Pedara, che vincendo nei minuti finali contro il Calatabiano, supera in classifica il Piedimonte, ed aggancia la Fiumefreddese. La Cometa passeggia su una Peonia che dovrà lottare per arrivare ai Playout, in quanto al momento ultima, e se non inizia a vincere la salvezza sarà impossibile. San Sebastiano e Nicosia dividono la posta nel derby dell’ennese, ed il San Sebastiano rimane terzo, assieme al Real Paternò, e con un buon margine sulla sesta. Il Mascali batte il Randazzo e si porta al quinto posto. Il Randazzo è uscito indebolito dal mercato invernale, con le cessioni di Ciccia e Bua, ma l’esperienza dei suoi giocatori potrebbe essere determinante per accedere almeno ai playoff. In terza categoria pari per il Ciclope Bronte e lo Sporting Maletto, mentre la Maniacese perde in casa. NELLA FOTO ZERBO AUTORE DEL 2-2

Un Maletto tutto cuore, riesce per ben due volte a raggiungere il pareggio contro il Real Paternò, una squadra che grazie agli attaccanti che si ritrova, riesce a tramutare in gol le poche occasioni create. Il Maletto, invece, crea molto ma segna poco, ma almeno in tre occasioni è stato decisivo l’intervento del portiere Luca, per evitare il KO al Paternò. Il Paternò parte bene, al 2’ Cunsolo si libera con una netta spinta di Liuzzo, e si presenta davanti al portiere, ma Vitaliti con una prodezza gli nega il gol. Al 9’ punizione dal limite di Russo, Luca respinge coi pugni. Al 19’ punizione dal limite per il Paternò, la palla spiove in area, e Giambra, tutto solo, segna il gol che porta in vantaggio il Paternò. Al 20’ Cavallaro tira un diagonale che attraversa lo specchio della porta e finisce fuori. Al 27’, in azione di contropiede, Giambra si presenta da solo davanti a Vitaliti, ma tira alto. Al 31’ Ancora Giambra, ed ancora di testa, ma Vitaliti respinge in angolo, sugli sviluppi del corner, tira Pecorino, ma ancora Vitaliti respinge. Al 39’ Destro dalla fascia sinistra, indovina un bel diagonale che porta il Maletto al pareggio. Al 41’ ancora Destro, semina tre avversari, e tira in porta, ma Luca respinge un tiro insidiosissimo. Nella ripresa, il Maletto scende in campo per cercare di vincere, e già al 49’Zerbo, da solo in area, tira in porta, ma Luca respinge d’istinto. Al 52’ G. Capizzi ( entrato al 37’ al posto del fratello infortunatosi), tira dal limite, ma Luca devia in angolo. Al 60’ punizione di Cavallaro, ma Luca respinge. Al 66’ Destro tira dal limite, e palla di poco a lato. Al 68’ Incursione di Liuzzo in area avversaria, ma al momento di tirare viene atterrato, ma l’arbitro non concede un netto rigore al Maletto. Al 75’ bel triangolo fra Zerbo e Destro, con quest’ultimo che si presenta davanti a Luca, che con la punta delle dita riesce a deviare in angolo. Al 76’ unica azione del Real Paternò del 2° tempo, l’arbitro concede una punizione dal limite, e Santanocita manda la palla nel sette, dove Vitaliti non può arrivare, ed il Real Paternò si porta in vantaggio. Al 89’ Cavallaro, tutto solo, tira alto a porta vuota. Al90’ bella azione a sinistra di Fornito, che mette un’invitante palla al centro, dove arriva Zerbo che pareggia i conti. Al 91’ sugli sviluppi di una punizione, cross in area raccolto da Conti, che di testa manda la palla di poco a lato. Buona partita del Maletto, che, specie nel secondo tempo, ha dominato la gara, riuscendo a pareggiare, ma sprecando molte occasioni per portarsi in vantaggio. Nel Rea Paternò, il portiere Luca è stato sicuramente il migliore in campo, sventando molte occasioni da rete del Maletto. 

 

MALETTO – REAL PATERNO’  2-2

Maletto: Vitaliti, Saitta, Russo, Conti, S. Capizzi ( 32’ G. Capizzi), Liuzzo, Fallico (57’ Fornito), Cantarella, Zerbo, Destro, Cavallaro. All. Petrullo

Real Paternò: Luca, Carastro, Rizzuto, Salpietro, Ciotta, Russo ( 46’ Guglielmino), Cunsolo ( 37’ Santanocita, 81’ Terranova), Coppola, Giambra, Pecorino, Arcidiacono. All. Rotolo

Arbitro: Sig. Pindus di Caltanissetta

RETI: 19’ Giambra, 39’ Destro, 76’ Santanocita, 90’ Zerbo;

MASCALI – RANDAZZO     1-0

MASCALI: Sommese, Di Bella, Bisicchia, Sanseverino (85’ Gambino), D’Amore, Sciacca, Finocchiaro, Sciuto, Mirabella, Torrisi,Bonarrigo, All.Lo Giacco;

RANDAZZO: Gangi, Patti, Merito, Barbagallo M., Calà, Pedalino, Sapia, Cerra, Finocchiaro (70’ Proietto D.), Scandurra, Proietto N., Barbagallo G. All. Currenti

ARBITRO: Salvo di Barcellona Pozzo di Gotto;

PRIMA CATEGORIA GIRONE E RISULTATI E CLASSIFICA

Leonfortese-Piedimonte              6-2  12’ e 53’ Arpidone, 22’ e 62’ Mannarà A. 42’ Screpis, 49’ Adamo (LEO), 68’ Luvara, 89’ Cannizzaro (PIE)

Atletico Pedara – Calatabiano     2-0    85’ e 95’ rig. A. Mazzaglia;

Fiumefreddese – Inessa               1-2   15’ Leotta (FIU)  30’ Lavenia, 70’ Fiammetta;

San Sebastiano – Nicosia            1-1   16’ Vinci (NIC) 90’ Gioia (SS),

Cometa-Peonia Riposto              6-0   30’ e 57’ Bonfiglio, 65’ e 92’ El Kostali, 76’ Quaceci, 86’ Ignoti,

Mascali – Randazzo                    1-0  65’ Torrisi

Maletto – Real Paternò                2-2  19’ Giambra, 76’ Santanocita (RP) 39’ Destro, 90’ Zerbo (MAL)

CLASSIFICA: Inessa 44 punti, Leonfortese 40 punti; S. Sebastiano e Real Paternò 32 punti; Mascali 28 punti; Randazzo 26 punti; Maletto e Cometa Biancavilla 24 punti; Nicosia 23 punti;  Fiumefreddese ed Atletico Pedara 18 punti; Piedimonte 16 punti; Peonia Riposto e Calatabiano 4 punti; 

 

  CLASSIFICA MARCATORI DOPO 17 GIORNATE  

19 RETI:  Arpidone ( Leonfortese),

10 RETI: Arcidiacono ( Real Paternò), 

 9 RETI: Imbrosciano (Maletto) Alessandro (S. Sebastiano),  

 8  RETI:  Velardi ( Nicosia); Destro ( Maletto), Giambra (Real Paternò),

 7 RETI : Gullotta (Inessa), Puccio (Nicosia) Nobile (Piedimonte);

 6 RETI:  Magrì ( Inessa), Gioia ( S: Sebastiano); Mazzaglia ( Atl. Pedara),

 5 RETI:  Cunsolo e Santanocita (Real Paternò),  Scandurra ( Randazzo), Adamo e Mannarà A. (Leonfortese)      

 4 RETI:  Calderone e Lo Grasso ( Leonfortese), Terranova (Inessa) Russo (Peonia), Trefiletti ( Fiumefreddese), Pappalardo, Arena, Bonfiglio e Indelicato ( Cometa), Crimi ( Piedimonte), Parisi e Torrisi ( Mascali), Bua e Finocchiaro ( Randazzo), Spinella ( Calatabiano),

3 RETI :  Mannara (Leonfortese), La Venia e Longo ( Inessa), Campo ( Calatabiano), Anicito ( S. Sebastiano ), Litteri ( Fiumefreddese), Cantarella ( Atl. Pedara), V. Proietto e Merito (Randazzo), Guidi (Peonia); Bonaiuto (Nicosia), Pecorino ( Real Paternò), Zerbo (Maletto);

2 RETI :  Neri (Randazzo), G. Caserta (Maletto)  

1 RETE : Spartà, Cantarella, Cavallaro e Liuzzo ( Maletto);  

                Ciccia, Schillaci, Cerra, Barbagallo (Randazzo);

 

TERZA CATEGORIA GIRONE “B” RISULTATI E CLASSIFICA

 

Piano Tavola – Campanarazzu            3-1

Maniacese – Picanello                        0-2

Ciclope Bronte – Real Biancavilla       1-1

Sporting Maletto – Real Centuripe      1-1

Ha riposato: Inter Club   

CLASSIFICA: Piano Tavola 21 punti; Atletico Biancavilla 20 punti; Real Biancavilla 18 punti; Ciclope Bronte e Picanello 17 punti; Campanarazzu 15 punti; Inter Club 13 punti; Real Centuripe 12 punti; Inter Club 10 punti;  Sporting Maletto 8 punti;  Barriera e Maniacese 6 punti; 

STAFF www.bronte118.it/