NASCE IL NUOVO MAGAZINE DEL CALCIO CATANIA – LE FOTO

calcio ctUna rivista di 76 pagine dedicato al Catania ed alla sua magnifica casa, Torre del Grifo Village. L’Area Comunicazione del Calcio Catania potrà contare sulla preziosa collaborazione di Globus Magazine, partner editoriale per lo sviluppo dell’iniziativa. Approfondimenti e curiosità, immagini e notizie esclusive, documenti inediti relativi alla storia ed all’attualità consentiranno ai lettori di vivere a fondo e nel dettaglio, costantemente, l’emozione dei “segreti”, delle testimonianze e delle gioie di chi è fiero di portare nel cuore, ogni giorno, il senso d’appartenenza e l’amore per i colori della maglia, e la meraviglia delle attività nel Centro Sportivo più bello e funzionale d’Europa.

LO MONACO – “Per noi questo è un momento importante. Stiamo facendo ripartire quello che è sempre stato un motivo di orgoglio da parte di questa società. Come abbiamo fatto per il Catania Point, così la ripartenza della rivista era un nostro obiettivo. Lo lanciamo ora, in un’ottica differente, cercando di abbinare il Calcio Catania con Torre del Grifo e le sue attività. Torre del Grifo l’abbiamo messa in piedi noi ma è motivo di vanto per tutta la città. Sembrava assurdo che il Catania non avesse il suo organo di comunicazione, ecco il perché della rivista. Servirà per raccontare la vita del Catania e quella di Torre del Grifo, dando spazio alle attività del centro sportivo. Deve essere uno strumento alla portata di tutti. Mi auguro che la rivista possa trovare il consenso di tutti. Il risanamento procede in modo notevole. Ho un po’ di rammarico perché quando affronti una situazione debitoria come la nostra servono anni per uscirsene. Stiamo combattendo giornalmente perché è veramente pesante. Quest’anno sarà impiegato nel risanamento. Il 60/70% delle nostre risorse sono impegnate in questo. Siamo passati da una fase di morte  certa, ad una fase dove siamo in vita. Sul filo del rasoio, certo, ma siamo in vita. Dal punto di vista tecnico potevamo avere qualcosa in più, ma è anche normale avendo ricambiato tanti calciatori. Fin ora abbiamo onorato tutti gli impegni economici imposti e lo faremo fino alla fine. Col Melfi serve massima attenzione, perché abbiamo dimostrato di fare cilecca con queste realtà, in qualche caso. Dobbiamo dimostrato di avere essere più cattivi anche con squadre che in classifica stanno lì sotto. Lodi? Il contratto è pronto, se vuole potrà tornare e penso che sarà il primo giocatore della prossima stagione in qualunque categoria”.

BIAGIANTI – “Questo è un rilancio, un rinnovo di un giornale molto importante per noi. Sono stato anche io un giovane, nel settore giovanile della Fiorentina. Ero un sognatore e leggendo questi giornali mi perdevo in qualche segreto, le presenze. Mi perdevo sognando nel leggere queste cose. Mi auguro che i giovani possano trovare nelle piccole cose i sogni per andare avanti. Faccio un bocca al lupo a questo nuovo magazine e a chi ci lavora”.

SCALTRITI – “Il Catania è un club risorto, come questo giornale. Negli ultimi 4 anni è stato in quiescenza, ed oggi rinasce. Catania è la città del Melior De Cinere Surgo, così come la società ed il nostro giornale. Vogliamo essere una testata coraggiosa, così come si presentava una rubrica nel vecchio magazine “coraggio catania”. Il cartaceo non è morto, a patto che riesca a dare quel qualcosa in più, quella curiosità in più. A patto che abbia coraggio”.