MANIACE: ELEZIONI “DEJA VU’”, I CANDIDATI SONO GLI STESSI DI 5 ANNI FA’

0

Dire che questa campagna elettorale i maniacesi l’hanno già vissuta 5 anni fa, non è sbagliato. A contendersi la carica di sindaco sono, infatti, gli stessi candidati della passata competizione, con Emilio Conti e Franco Parracelo Parasiliti che hanno chiesto all’uscente Salvatore Pinzone Vecchio la rivincita. Tutti e 3 ex primi cittadini, i candidati a sindaco sono sostenuti da liste civiche che sembrano superare gli schemi dei partiti tradizionali. Emilio Conti, 54 anni, infermiere dell’Asp di Catania, si presenta con la lista “Un Futuro per Maniace – Emilio Conti sindaco”, e come assessori ha designato Riccardo Bontempo Scavo e Giuseppe Pileri Calanni. Franco Parasiliti, 54 anni, assicuratore, invece, è sorretto dalla lista civica “Addauru – Franco Parasiliti Parracello sindaco” e come assessori ha nominato le 2 donne della sua lista Maria Tilenni e Tiziana Nicolosi. Salvatore Pinzone Vecchio, 46 anni, sindacalista della Uil, invece, è sostenuto dalla lista “Maniace uniti per cambiare – Pinzone sindaco”, una lista che ha lo stesso nome di quella vittoriosa di 5 anni fa. I 2 assessori nominati al primo turno sono Luigi Gammazza Marino e Costantino Amato Musarra.

Nella foto da sinistra: Emilio Conti, Franco Parasiliti e Salvatore Pinzone;

La battaglia si presenta accesa con i 2 sfidanti pronti a ribaltare il risultato elettorale delle passate amministrative ed il sindaco uscente deciso a farsi riconfermare. Nella piccola comunità giardino dei Nebrodi, inoltre, non ci sarà ballottaggio. Si vota con il sistema maggioritario con premio di maggioranza, ovvero chi arriva primo fa il sindaco e trascina anche la sua lista che conquista 9 consiglieri su 15. La possibilità che il sindaco non conquisti il premio di maggioranza è previsto solo in un caso, ovvero quando una delle liste avversarie superi il 50% dei voti. In questo caso il sindaco eletto governerebbe senza maggioranza consiliare, che andrebbe alla lista vincente.

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 06-05-2010

“Un Futuro per Maniace – Emilio Conti sindaco”: Giuseppe Bevaqua, Salvatore Corrado Scorciatore Bontempo, Laura Scavo Bontempo, Riccardo Scavo Bontempo, Vincenzo Campana Calà, Giuseppe Fraccono Calanni (detto Piero), Giuseppe Pileri Calanni, Sandra Catalano, Salvatore Cutugno Conti, Valentino Sardo Galati, Carmelo Scorpo Liuzzo, Franco Cordazzaro Lipica, Carmelo Capuccinello Montagno, Salvatore Riolo e Vincenzo Schilirò.
“Addauru – Franco Parasiliti Parracello sindaco”: Enrico Bontempo, Calogero Scavo Bontempo, Giuseppe Scavo Bontempo, Bruno Calanni, Antonio Cantali, Francesco Taguali Conti, Rosario Taguali Conti, Salvatore Muccilla Galati, Mirco Bozza Germanà, Antonino Bozzone Montagno, Tiziana Nicolosi, Giuseppe Pruiti, Maria Tilenni, Giuseppe Dianni Tilenni e Triscari Antonino.

“Maniace uniti per cambiare – Pinzone sindaco”: Rodolfo Pignarello Arcodia detto Rodi, Giovanni Bontempo, Antonino Cantali detto Schizzo, Antonino Pizzolante Galati detto Nino, Salvatore Sansone Galati, Sebastiano Galati detto Salvatore, Nunzio Rinato Lupica, Giuseppe Mancuso, Luigi Gammazza Marino detto Gino, Costantino Amato Musarra, Alessandro Vecchio Pinzone, Tiziano Rizzo, Alessandro Scena Sanfilippo, Francesco Frittola Sanfilipo e Aurelio Scaglione Tilenni.