MALETTO VITTORIA SCACCIACRISI E TRE PUNTI D’ORO, RANDAZZO VINCE, IL BRONTE KO

0

Il Maletto vince la seconda gara consecutiva, e conquista tre punti importanti per il raggiungimento della salvezza, soprattutto perché avvenuti con la contemporanea sconfitta dell’Atletico Pedara, ed ora la distanza dalla zona play out è di ben 8 punti. Il Maletto ha giocato una buona gara, anche se rimane il problema che attanaglia la squadra, cioè segnare molto meno di quanto crea, anche ieri il Maletto ha avuto ben 7-8 palle gol, non concretizzate, viceversa la Peonia ha avuto una azione in contropiede in cui ha guadagnato il rigore del momentaneo pareggio, ed una occasione nel finale, che per poco non fruttava il pareggio. Nel girone, comunque, i risultati di ieri hanno un po’ modificato la classifica. L’Inessa ha perso contro un San Sebastiano, che si piazza di forza in terza posizione, la Leonfortese passeggia col Calatabiano e guadagna tre punti sull’Inessa. Il Real Paternò, vince a Mascali ed ipoteca un posto per i play off, anche il Randazzo vince, e si porta in zona play off. In chiave salvezza, importante vittoria della Fiumefreddese contro il Piedimonte, e del Maletto sulla Peonia, il Piedimonte resta indietro, e la vittoria della Cometa Biancavilla sull’Atletico Pedara, lascia quest’ultimo al terzo posto utile per i Play out. In terza categoria, il Bronte viene sconfitto e resta indietro, mentre molti risultati non sono pervenuti lasciando incompleta la classifica.  Il Maletto aveva un solo obiettivo contro la Peonia, vincere e conquistare i tre punti. Alla fine dei 90 minuti è riuscito nell’intento con una chicca, ha festeggiato il 200° gol in carriera di Vico Imbrosciano. Il nuovo mister; Egidio Petrullo, modifica l’impostazione tattica della squadra, sia per le molte assenze dovute a squalifiche ed infortuni, sia per l’innesto di giovani che hanno portato bene al gioco della squadra, impegnandosi fino allo spasimo, per ottenere la vittoria. Così in porta và Vitaliti, in difesa Liuzzo ed il giovane Salvo Capizzi al centro, con Gulino e Fornito terzini. Poi Cantarella e Conti davanti la difesa, Cavallaro Spartà e Destro centrocampisti avanzati con Imbrosciano unica punta. La Peonia, penultima in classifica, si schiera molto coperta, cercando di rompere le trame di gioco del Maletto, e sfruttare il contropiede per creare qualche pericolo. Al 4’ Grassonelli si presenta in area, ma il suo tiro smorzato da un difensore è bloccato da Vitaliti. Al 5’ punizione di Destro che attraversa tutta l’area, e viene deviata in angolo. Al 13’punizione rasoterra di Grasso, Vitaliti è bravo a bloccare in due tempi. Al 14’ fuga di Spartà sulla destra, effettua il cross al centro, Destro colpisce di testa, ma si vede deviare il pallone in angolo. Al 37’ Sugli sviluppi di una punizione battuta da Conti, Destro si libera sulla sinistra, e azzecca un diagonale imparabile per Calvaruso e segna lo 1-0. Al 39’ ancora Destro che si libera, piazza un bel tiro, che Calvaruso para in due tempi con difficoltà. Al 43’ancora Destro che viene anticipato dal portiere in uscita. Al 46’, in pieno recupero, ancora Destro che tira, ma la palla viene respinta sulla linea di porta. Il 2° tempo inizia con Russo al posto di Cavallaro, e di Mitrushi al posto di Grassonelli. Il Maletto parte all’attacco cercando il colpo da KO, e già al48’ bel cross di Fornito dalla sinistra, Calvaruso blocca. Al 49’ Imbrosciano tira dal limite, ma il tiro passa sopra la traversa. Al 51’ Calcio d’angolo di Destro, Liuzzo di testa manda poco a lato. Al 58’ fallo su Mitrushi, e l’arbitro senza esitare, assegna il rigore alla Peonia, sul dischetto si presenta Grasso che realizza il penalty spiazzando Vitaliti e portando il risultato sull’1-1. Al 60’ punizione di Destro, ottimo inserimento di Imbrosciano, che davanti la porta tira alto. Al 70’ netto fallo in area su Conti smarcato, ma l’arbitro non se la sente di assegnare il rigore tra le forti proteste del pubblico. Al 74’ punizione dal limite per il Maletto, tira Imbrosciano, che azzecca l’angolo giusto, portando il Maletto in vantaggio, e realizzando il gol N° 200 incarriera. Al’80’ fallo di Torrisi su Imbrosciano, battibecco tra i due, già ammoniti, e l’arbitro li espelle entrambi. Al 83’ ultimo sussulto per il Maletto, con una punizione di Grasso che Vitaliti para sicuro. Il Maletto conquista cosi i 3 punti, e, grazie alla contemporanea sconfitta dell’Atletico Pedara, porta a 8 punti il vantaggio dalla zona play out. Per il nuovo mister c’è ancora molto lavoro da fare, soprattutto in chiave tattica, per far sì che le molte occasioni create si concretizzano in gol.

 

MALETTO – PEONIA RIPOSTO   2-1

MALETTO : Vitaliti, Gulino, Fornito ( 76’ Fallico), Conti, S. Capizzi, Liuzzo, Spartà ( 65’ Catania), Cantarella, Imbrosciano, Destro, Cavallaro (46’Russo); All. Petrullo

PEONIA RIPOSTO: Calvaruso, Emanuele, Torrisi, Fresta, Virgitto Iraci, Grassonelli ( 46’ Mitrushi), Valastro (76’ Tomarchio), Incardona ( 65’Suman), Grasso, Maugeri; All. Calabretta

ARBITRO: Sig. Fabiano di Messina

RETI: 37’ Destro, 58’ Grasso (rig.) 74’ Imbrosciano;

RANDAZZO – NICOSIA   2-1

RANDAZZO: Gangi, Patti, Bordonaro, Calà, Paparo ( 46’ Sapia), Merito, Schillaci, Finocchiaro, Cerra, Proietto V, Neri (80’ Raguni); All. Correnti;

NICOSIA: E. Castrogiovanni, Domina, Caruso, Nisi, Raffaele, Semina, Ridolfo, Li Volsi, Puccio (70’ Messina), L. Castrogiovanni (46’ Bonaiuti), Velardi, All. Raspanti

ARBITRO: Giglio di Acireale

RETI: 31’ Merito, 60’ Puccio, 81’ Proietto,

PRIMA CATEGORIA GIRONE E RISULTATI E CLASSIFICA

Leonfortese – Calatabiano      5-1     25’ e 85’ Adamo, 5’ Paviano, 19’ Mannara, 64’ Arpidone (L) 70’ Mamazza (CAL)

Cometa Biancavilla – Atletico Pedara   1-0  25’ Indelicato

San Sebastiano – Inessa   2-1  22’ Testa, 61’ Anicito (SS)  24’ Lavenia (INE)

Randazzo – Nicosia  2-1  31’ Merito, 81’ Proietto V. (RAN), 60’ Puccio (NIC)

Mascali – Real Paternò    1-2   54’ D’Amore (MAS); 46’ Coppola, 81’ Giambra (RP);

Fiumefreddese – Piedimonte   5-1  14’ e 58’ Santoro, 16’ e 35’ Stagnitta, 87’ Litteri (FIU) 74’ Ragusa (PIE)

Maletto – Peonia Riposto   2-1   37’ Destro, 74’ Imbrosciano ( MAL) 58’ Grasso (PR)

CLASSIFICA: Inessa 38 punti, Leonfortese 34 punti; S. Sebastiano 30 punti; Real Paternò  28 punti; Mascali e Randazzo 24 punti; Nicosia e Cometa Biancavilla  21 punti; Maletto  20 punti; Fiumefreddese  18 punti; Piedimonte  15 punti; Atletico Pedara 12 punti; Peonia Riposto 4 punti; Calatabiano 1 punto;

CLASSIFICA MARCATORI DOPO 15 GIORNATE  

13 RETI:  Arpidone ( Leonfortese),

9 RETI: Imbrosciano (Maletto) Arcidiacono (Real Paternò),

8  RETI:  Arcidiacono (Real Paternò); Velardi ( Nicosia); Alessandro ( S. Sebastiano),

7 RETI : Gullotta (Inessa), Alessandro ( S. Sebastiano), Puccio (Nicosia) Giambra (Real Paternò),

6 RETI:  Destro ( Maletto), Magrì ( Inessa),

5 RETI:  Nobile (Piedimonte); Cunsolo (Real Paternò), Gioia ( S: Sebastiano);  Scandurra ( Randazzo),

4 RETI:  Calderone, Lo Grasso e Adamo ( Leonfortese), Terranova (Inessa) Russo (Peonia), Trefiletti ( Fiumefreddese), Pappalardo, Arena e Indelicato ( Cometa), Mazzaglia ( Atl. Pedara), Crimi ( Piedimonte), Parisi ( Mascali), Bua e Finocchiaro ( Randazzo),

3 RETI :  Mannara (Leonfortese), La Venia e Longo ( Inessa), Spinella e Campo ( Calatabiano), Anicito ( S. Sebastiano ), Litteri ( Fiumefreddese), Santonocito ( Real Paternò), Cantarella ( Atl. Pedara), Valenti ( Mascali), V. Proietto (Randazzo),

2 RETI :  Neri, e Merito (Randazzo), G. Caserta (Maletto)

1 RETE : Spartà, Cantarella, Cavallaro e Liuzzo ( Maletto);  

Ciccia, Schillaci, Cerra, Barbagallo (Randazzo);

TERZA CATEGORIA GIRONE “B” RISULTATI E CLASSIFICA

Barriera – Inter Club      1-0

Campanarazzu – Maniacese   NP

Piano Tavola – Ciclope Bronte 4-2

Picanello – Sporting Maletto   NP

Real Biancavilla – Atletico Biancavilla  0-2

Riposa : Real Centuripe

CLASSIFICA:  Atletico Biancavilla 20 punti, Piano Tavola18 punti, Real Biancavilla 17 punti; Campanarazzu 15 punti; Picanello 14 punti; Ciclope Bronte 12 punti; Real Centuripe 11 punti; Inter Club 10 punti; Barriera 6 punti,  Sporting Maletto 4 punti;  e Maniacese 3 punti;

STAFF www.bronte118.it/